Social Network: il punto di vista di Dino Amenduni

“I social media sono solo uno strumento con cui comunicare, per ottenere dei risultati sono importanti i contenuti. La primavera Araba c’è stata perché nella popolazione era maturo uno stato di ribellione alle dittature esistenti, i social network in questo caso sono stati solo dei facilitatori che hanno permesso a persone sconosciute di condividere i propri stati d’animo”

 


Ho inseguito Dino per un po’ di tempo, tenevo molto ad intervistarlo ed a parlare con lui dello sviluppo che c’è stato in Italia dei social media. È stato uno dei protagonisti della campagna elettorale di Vendola e il suo blog sul Fatto Quotidiano è molto letto e commentato, spazia senza problemi dalla politica alla comunicazione con incursioni nella sociologia moderna. Mai banale e scontato con Lui abbiamo discusso dell’uso dei social in ambito politico e di Twitter e di Open Gov.

Dino modererà durante il prossimo Festival del Giornalismo il panel Giornalisti ‘di una volta’ alle prese con blog e community

Leggi anche:  Instagram, novità per creator e follower