Gartner: Le transazioni mondiali su mobile hanno superato i 171.5 miliardi di dollari nel 2012

Il mercato dei pagamenti su mobile dovrà affrontare il problema della domanda di servizi frammentati nel breve periodo

Le transazioni su dispostivi mobili, nel mondo,  hanno raggiunto superato quota 171.5 miliardi di dollari nel 2012, con un incremento del 61.9% rispetto al valore del 2011 di 105.9 miliardi. Dalle stime di Gartner, il numero di utenti che utilizzerà il mobile per i propri pagamenti raggiungerà quota 212.2 milioni nel 2012, rispetto ai 160.5 milioni del 2011.

“Ci aspettiamo che il volume e il valore delle transazioni mondiali su mobile raggiunga una crescita annuale media del 42% tra il 2011 e il 2016 e prevediamo di trovare un mercato del valore di 617 miliardi di dollari con 448 milioni di users per il 2016” ha dichiarato Sandy Shen, Direttore di Ricerca presso Gartner. “Questo porterà nuove opportunità per i fornitori di servizi e soluzioni, che dovranno accogliere la domanda locale per personalizzare la propria offerta.”

Il mercato dei pagamenti online sarà ancora caratterizzato per i prossimi due anni da servizi e soluzioni frammentati. I Technology providers dovranno adattare le proprie soluzioni alle esigenze dei mercati locali, che utilizzano differenti tecnologie di accesso, modelli di business e sono sottoposti a differenti normative.

“Ci saranno solo alcuni player globali che avranno le risorse per servire un grande numero di clienti le cui necessità possono essere soddisfatte rapidamente da soluzioni standard” ha continuato Ms Shen. “Comunque, ci sarà sempre una fetta di mercato che non potrà essere sufficentemente servita dai player globali. La domanda di questi segmenti potrà essere gestita solo da player locali o specialistici, che meglio capiscono il settore e hanno specifiche soluzioni per venire incontro a particolari richieste”.

Leggi anche:  Altilia, l’hyperautomation in banca

Gli SMS rimangono la tecnologia di accesso dominante nei mercati in crescita e per la possibilità di essere scritti e ricevuti ovunque. Web/WAP è la tecnologia preferita nel Nord America e nell’Europa Occidentale, dove internet è comunemente disponibile su dispositivi mobili consumer. Gartner stima che per il 2016 gli accessi web/WAP in Nord America ammonteranno all’88% del totale delle transazioni e all’80% nell’Europa Occidentale. Le transazioni Near-Field Communication (NFC) rimarranno relativamente basse nel fino al 2015, salvo poi crescere l’anno successivo.

“I pagamenti NFC spingono gli utenti verso il cambiamento delle proprie abitudini e richiedono la collaborazione tra gli stakeholder che includono banche, mobile carriers e imprenditori,” ha dichiarato Ms Shen. “Ci vuole tempo perchè avvenga tutto ciò, quindi npon ci aspettiamo che i pagamenti entrino nel mercato di massa prima del 2015. Nel frattempo il ticketing, molto più dei pagamenti retail, guiderà le transazioni NFC.”

L’acquisto di Merchandise sarà il trend manggiore in Nord America e Europa Occidentale. Questo vale sia per l’e-commerce, dove gli utenti comprano online, sia per il normale acquisto nei negozi. Le maggiori piattaforme di vendita on-line, come Amazon e eBay, hanno accresciuto le disponibilità di accesso da dispostivi mobili, riscontrando una crescita degli acquisti da tale canale. Per quanto riguarda i punti vendita fisici, la Card Mobile app di Starbucks è in distribuzione su scala nazionale negli USA, in risposta al successo del programma pilota, e Gartner si aspetta che un gran numero di venditori comincino a introdurre i propri servizi di pagamento da mobile, cercando di emulare il successo di Starbuck.

Nei mercati in crescita, il trasferimento di denaro e il fenomeno delle carte ricaricabili registreranno il maggior numero di transazioni poiché è il modo più sicuro ed efficiente per il trasferimento di denaro. Ticketing/parking attraggono molti mercati perchè coniugano il miglioramento dell’efficenza delle transazioni con la convenineza per l’utente finale. Nei mercati emergenti, come Africa e Asia meridionale, i clienti possono comprare biglietti dei treni o autobus usando un servizio di pagamento mobile.

Leggi anche:  Finom cresce in Italia e sbarca in Germania con il banking

Gartner prevede che l’Europa Orientale vedrà la crescita di user mobile tra il  2011 e il 2016, sebbene ad oggi il numero di utenti di base sia esiguo. La zona Asia/Pacifico è la prima in termini di utenti, seguita dall’Africa. Questo porterà ad un elevato numero di transazioni, dato che le due regioni combinate determineranno il 60% del mercato globale dei pagamenti online nel 2016. L’Africa è il primo mercato in termini di valore di transazioni, considerato che il loro ammontare in termini monetari è superiore delle altre. Il Nord America sarà la terza regione per valore di transazioni nel 2016, il doppio rispetto all’Europa occidentale.