Expo2015 Milano si tinge di App

Alla presentazione di App4Mi l’Assessore Tajani lancia un appello ai giovani innovatori: “Sviluppate app per la città”

Milano si prepara nel migliore dei modi all’Expo2015. I passi di avvicinamento, verso quella che il Presidente del Consiglio Letta ha definito “una grande occasione per tutta l’Italia“, spingono sempre di più verso la digitalizzazione dei contenuti, soprattutto di quelli che prevedono l’apporto di nuove esperienze per vivere la città. Dopo il prototipo della Smart City App di Telecom, il Comune di Milano in collaborazione con RCS MediaGroup e Digital Magics (incubatore di startup) presenta App4Mi, il progetto formativo che prevede l’accesso agli open data del territorio per gli sviluppatori di app per smartphone e tablet, che possono dare vita a progetti innovativi che andranno ad ampliare l’offerta telematica in vista della kermesse del 2015.

App4Mi Open Campus

In realtà lo sviluppo delle applicazioni mobili è solo l’ultimo step di un percorso formativo che il Comune di Milano offre ai partecipanti al progetto. App4Mi Open Campus è un percorso di 10 eventi aperti al pubblico, cinque conferenze e cinque workshop, che si terranno a Milano fra maggio e luglio 2013. Le conferenze si terranno presso l’Acquario Civico dove professori universitari, imprenditori di successo, venture capitalist, associazioni italiane e internazionali illustreranno le proprie esperienze e i workshop presso l’Urban Center in Galleria Vittorio Emanuele, dedicati allo specifico mondo delle app e tenuti da esperti del settore con focus specifici su piattaforme, iOS, Android e Windows 8 oltre a marketing digitale e business modeling.

Una città intelligente

Il progetto rappresenta un’importante occasione formativa e di incontro dal tema “Il futuro digitale di Milano: Smart City” per giovani sviluppatori, designer e neoimprenditori. A presentare App4Mi sono stati, presso Palazzo Marino, l’Assessore allo Sviluppo Economico, Università e Ricerca, Cristina Tajani e Ferruccio de Bortoli, Direttore del Corriere della Sera. “Grazie a questo progetto, realizzato con importanti partner strategici, Milano compie un ulteriore passo verso lo sviluppo di Milano SmartCity generando applicazioni utili nella vita quotidiana dei moderni cittadini – afferma Tajani – da pochi giorni sono on line nuovi set di dati, dal focus sui quartieri, passando per i dati sulla popolazione, alle fermate AMAT, a dimostrazione che le informazioni in possesso dell’Amministrazione possono rappresentare una ulteriore e concreta opportunità di crescita economica e di lavoro“.

Leggi anche:  Ambizione Italia Digital Innovation Summit: Microsoft traccia le linee guida per la crescita del Paese

Ricchi premi e cotillon

App4Mi è quindi un percorso duplice, che vede oltre al Campus anche un concorso a premi. Si tratta di un vero e proprio contest aperto a studenti, sviluppatori e imprese con meno di 10 dipendenti, in calendario da maggio a luglio, con il quale partendo dai data set messi a disposizione dall’Amministrazione sul portale http://dati.comune.milano.it e realizzando un’app nelle categorie mobilità, traffico e trasporti; green; turismo e tempo libero; sanità e disabilità, ci sarà la possibilità di vincere uno dei premi messi in palio (il montepremi è di 20mila euro).