Facebook: addio alla differenza tra “uomo” e “donna”

La distinzione tra i due sessi non basta più al social network che ha introdotto nuove opzioni di identificazione 

Facebook è il segno dei tempi. Come nella società civile può esservi confusione nel distinguere un genere sessuale da un altro, così anche la rete delle reti ha deciso di andare incontro ai suoi utenti, proponendo nuove differenziazioni di genere nella descrizione del profilo. Gli utenti negli Stati Uniti da qualche ora possono cambiare la categoria “maschio” e “femmina” in “transgender,” “cisgender,” “gender fluid,” “intersex” o “neither” (niente).

Uno, nessuno e centomila

In aggiunta a ciò, gli iscritti adesso hanno la possibilità di scegliere il pronome che più si addice a loro, magari cambiandolo quando vogliono. Al fianco di “lui/suo” e “lei/sua” appare il più neutrale “loro”, soprattutto per le persone che sentono di avere più personalità. La spiegazione di tale scelta arriva da un post della pagina “Facebook Diversity“: “Quando arrivate su Facebook per connettervi con altre persone, gruppi e organizzazioni, vogliamo che vi sentiate protetti e autentici, come siete in realtà”.

Leggi anche:  Instagram e Facebook consentono di mostrare o nascondere i like