Google Android cresce in USA

Il sistema operativo di Google conquista importanti quote di mercato a discapito degli altri operatori del settore

Secondo quanto emerso dall’ultimo studio di ComScore, Goggle Android, il sistema operativo open source sviluppato dall’azienda del Mountain View, tra il febbraio e il maggio di quest’anno, è l’unico ad aver accresciuto la sua quota di mercato in Usa del 4% arrivando al 13% complessivo nel settore degli smartphone.

La crescita è avvenuta a discapito degli altri concorrenti e sistemi operativi mobile che, al contrario di Google, hanno perso quote di mercato: infatti, secondo i dati pubblicati, Microsoft ha visto un calo dell’1.9%, Apple dell’1%, Palm dello 0.6% e RIM dello 0.4%.

Considerando gli OS installati direttamente negli smartphone, Android resta tuttavia in quarta posizione, mentre a dominare il mercato rimangono sempre RIM e Apple: il primo con il 41,7%, il secondo con il 24,4%. Seguono Microsoft, che resta abbastanza stabile con il 13,2% della quota di mercato, e Palm che chiude la top 5 con il 4,8%.

1 

Secondo gli esperti entro la fine dell’estate assisteremo al sorpasso dell’OS di Google ai danni di Windows Phone 7.

In ogni caso i dati confermano l’interesse sempre più forte da parte dei consumatori a possedere cellulari di ultima generazione: in totale sono 49,1 milioni le persone che negli States possiedono uno smartphone, 234 milioni (dai 13 anni in su) quelli che utilizzano un dispositivo mobile.

Comscore ha aggiunto alla propria indagine i dati relativi hai singoli produttori, i cosiddetti OEM, relativi all’intero mercato cellulari: Samsung ha una quota del 22,4%, seguita da LG (21,5%), Motorola (21,2%), RIM (8,7%) e Nokia (8.1%).

Leggi anche:  Smart working, un futuro tutto da scrivere

1