Il Motorola Nexus non si farà

Larry Page, co-fondatore di Google, ha spiegato a Fortune che un dispositivo Motorola Nexus non è ancora realizzabile

Larry Page, ceo di Google, ha stroncato tutti i rumors sulla realizzazione di uno smartphone Nexus da parte di Motorola. L’acquisizione di Motorola Mobility è ancora troppo recente per produrre un device che possa soddisfare la clientela.

Ancora troppo presto

Page ha sottolineato come i Nexus dovrebbero essere sempre e soltanto il meglio di Android e non si può correre il rischio di creare un dispositivo ‘mediocre’. Questo non significa che in futuro non si realizzerà il progetto. Page ha anche affermato che Google cercherà di rimanere su più piattaforme possibili, distanziandosi dall’approccio a “isola” di Apple.

“Siamo ancora all’1%” 

Per quanto riguarda il futuro, il ceo di Google pensa che il processo di evoluzione della sua azienda sia solo all’inizio: “Siamo ancora all’1% del nostro cammino. Parte di quello che sto cercando di fare è prendere Google come un caso di studio nel tentativo di portare cambiamenti positivi in tutto il mondo e sopratutto nel settore tecnologico. Ho la sensazione profonda che non siamo nemmeno vicino a dove dovremmo essere”.

Leggi anche:  Nasce South Innovation Center di Microsoft ed Hevolus Innovation