L’ERP open più installato al mondo

Se per la vostra azienda siete alla ricerca di un ERP affidabile, potente, modulare, flessibile e facile da utilizzare, la scelta è ampia. Ma se lo volete anche gratuito, andate sul sito di OpenERP e incominciate subito ad installare le applicazioni che vi servono.

Potente, flessibile e modulare

“La validità della nostra politica open e la preminenza della nostra soluzione gratuita – ha spiegato Salvatore Provenzano, channel account manager di OpenERP, durante l’incontro con clienti e partner che si è tenuto presso il Four Points by Sheraton – è dimostrata dagli oltre 1.000 download che vengono effettuati giornalmente dal nostro sito. Da stime che abbiamo fatto, solo il 15% delle PMI a livello europeo dispongono di una soluzione ERP integrata. Invitiamo tutte le altre società ad effettuare una prova del nostro prodotto”.

Nata nel 2005, dal sogno di uno conosciuto studente belga di nome Fabien Pinckaers, ancora oggi CEO della società OpenERP, l’omonimo prodotto, che può già vantare circa 2.000.000 di utenti in 110 paesi, si è ampliato ed arricchito grazie anche agli interventi della Community che si è sviluppata attorno ad esso, fino alla nuova versione 8 disponibile dagli inizi di giugno.

Accanto alle funzioni core, che vanno dal CRM e dalle vendite alla gestione amministrativa e del personale, ma anche dalle procedure di acquisto alla gestione della produzione e dei magazzini, sono state ora ampliate le funzioni per l’eCommerce ed il Social.

Comunità di Partner

“Risparmiamo circa l’80% di investimenti in ricerca e sviluppo, – ha proseguito Provenzano – come pure il 65% nei costi di marketing e vendite, grazie all’apporto della nostra comunità di 570 Partner, che in tutto il mondo hanno creato oltre 1.500 nuovi moduli aggiuntivi e propongono il prodotto ai loro clienti”.

Leggi anche:  GEL Proximity e TESISQUARE insieme al servizio della logistica di ultimo miglio

Erano presenti all’incontro le principali società italiane che collaborano con OpenERP ed offrono il loro supporto ed i loro servizi sul territorio nazionale. Tra queste la più giovane era sicuramente OpenReady, nata agli inizi del 2013 da un gruppo di professionisti con pluriennale esperienza in ruoli sia tecnici che funzionali, maturate anche presso aziende complesse.

“Abbiamo scelto di operare come partner ufficiale di OpenERP, – ha dichiarato Nunzio Bonaventura, CTO di OpenReady – perché abbiamo valutato che le funzionalità e le prestazioni del loro prodotto gratuito sono qualitativamente superiori a quelle di molti concorrenti costosi”.

Come spiega Bonaventura, OpenERP è un’unica applicazione integrata che copre tutte le aree dell’azienda. Facile da utilizzare e con tempi di apprendimento estremamente ridotti, può contare su assistenza, manutenzione, aggiornamenti e formazione erogati dai partner.

“Ma noi non offriamo solo consulenza di natura tecnica – ha sottolineato Nicola Pastori, Presidente di OpenReady – dato che i clienti spesso hanno la necessità di supporto anche funzionale. Per questo proponiamo una gestione completa del progetto, che parte dall’attività di consulenza nella riorganizzazione dei processi aziendali, prosegue con lo sviluppo di funzioni custom e si completa con la assistenza successiva”.

Confidi e offerta per le PMI

Da un’attività professionale di OpenReady presso Confidi Province Lombarde (CPL), nell’ambito dello sviluppo del portale aziendale ed in particolare del CRM, importate intervento che CPL ha deciso di attuare per dare priorità alla gestione commerciale della relazione col cliente, è nata una collaborazione più ampia.

“Questo contatto ci ha fatto conoscere OpenReady – ha descritto Massimiliano Pietra, responsabile area territoriale Milano e Lombardia Sud di Confidi – ed abbiamo accertato direttamente l’importanza di avere accanto a noi un partner tecnologico anche nel momento in cui le PMI e molte StartUp ci richiedono aiuto per finanziare i loro programmi di crescita, i progetti di investimento materiale e immateriale ed i piani di sviluppo commerciale e distributivo”.

Leggi anche:  NetApp acquisirà Spot

Grazie a questa collaborazione, OpenReady è in grado di aiutare le aziende ad investire in innovazione tecnologica per migliorare i propri processi aziendali, mentre Confidi le aiuta negli adempimenti tecnici per l’accesso al credito del sistema bancario, a condizioni di miglior favore anche in questo momento di crisi, garantendo dal 50% all’80% del finanziamento concesso, nell’ambito delle convenzioni stipulate con le varie Banche.