Led Festival Internazionale della Luce di Milano II Edizione

Milano illuminata: si accende il festival della luce

Light designer di fama internazionale insieme a giovani talenti delle scuole di design accendono la città il prossimo 4 dicembre in occasione della II Edizione di LED, il Festival Internazionale della Luce di Milano 2010. Installazioni, opere d’arte, allestimenti e proiezioni luminose trasformeranno Milano in un palcoscenico di luce a cielo aperto, tra sostenibilità ambientale, risparmio energetico, creatività e innovazione.

Milano illuminata: dal centro alla periferia, dal quadrilatero della moda ai navigli, dai quartieri della movida alle più importanti arterie commerciali, accendendo monumenti storici, cantieri e grattacieli in nuova costruzione, architetture contemporanee, musei, pinacoteche e cortili, attraverso proiezioni, simboli, allestimenti e opere d’arte e design, inaugurando la seconda edizione del Festival Internazionale della Luce di Milano. Un appuntamento atteso, dopo il grande successo della prima edizione, che per il 2010 ‘raddoppia’ le opere di luce in città, presentando ai cittadini e ai visitatori 60 allestimenti scenografici di illuminazione. Un Festival che mette in scena l’eccellenza creativa, tra grandi designer e giovani talenti, e l’eccellenza produttiva delle più prestigiose aziende del settore, nazionali e internazionali. Oltre l’effimero, con allestimenti scenografici di luce permanenti’, tra cui il Duomo di Milano, simbolo, nell’accensione spettacolare delle sue vetrate, di questa edizione del Festival. E omaggio ai ‘cento anni di luce’ celebrati nel 2010 dalla Fondazione AEM. Un percorso espositivo ‘open air’ che parla con la luce della natura, dell’acqua, del verde, del sogno e dello stupore, tra moda, design e creatività in una logica di evento diffuso, accessibile e destinato all’interna collettività

“Milano vive oggi una stagione di grandi cambiamenti – dichiara Maurizio Cadeo, Assessore all’Arredo, Decoro urbano e Verde del Comune di Milano, promotore del Festival – Luoghi di incontro, aggregazione e confronto, le città si trasformano proponendo nuove suggestioni al nostro passo contemporaneo. La luce può giocare un ruolo fondamentale per il futuro delle grandi metropoli, in termini di estetica, sicurezza e sostenibilità ambientale”.

Leggi anche:  Un unico sensore per il monitoraggio della temperatura e umidità dell’aria

“Attraverso la luce Milano si trasforma in un teatro luminoso a cielo aperto, dove i linguaggi degli allestimenti e delle installazioni artistiche “si sovrappongono alla città esistente, dando vita a una nuova scrittura urbana, elettrica e notturna”- dichiarano Beatrice Mosca e Marco Amato, curatori del Festival – Led è un progetto generoso che attraverso tutti i suoi protagonisti, pone al centro un appassionato amore per la storia dell’uomo. Dalla luce delle antiche vetrate della Cattedrale all’avveniristica Torre a Led e pannelli solari, il Festival Led 2010 accende lo sguardo sul progresso umano. Milano, prima città europea ad avere quartieri illuminati dalla luce elettrica, celebra i suoi cento anni di Luce e l’evoluzione dalla luce a gas all’illuminazione ad incandescenza fino all’utilizzo delle più avanzate tecnologie e risorse energetiche alternative. Per un nuovo illuminismo urbano”.

LED: VIAGGIO NELLA LUCE  

Dalla Triennale al Duomo di Milano, dai grattacieli della new city ai grandi cantieri della metropoli; dalla Stazione Centrale al Quadrilatero della moda a Piazza Scala fino ai Navigli e ai quartieri più decentrati, la metropoli si accende come un teatro di luce “open air”. Nuvole e altalene luminose, fontane illuminate, nebbia di luce, lune e soli accesi, alberi accesi, fiori colorati e prati fioriti, farfalle, pesci e balene illuminate. Sono gli elementi naturali, l’aria, l’acqua, il cosmo e la natura i temi cui si sono ispirati i grandi light designer e i giovani talenti per accendere Milano. Seicentomila led accendono le porte storiche che conducono in città e la più importante arteria commerciale della metropoli si trasforma nella via delle rose di luce.

 

LED: LUCI D’AUTORE

Un percorso espositivo che conta 60 opere, tra proiezioni architetturali, allestimenti e  installazioni  luminose, con il coinvolgimento degli studenti delle più importanti scuole e accademie di design della città – Naba, Domus Academy, Ied, Politecnico di Milano – Facoltà del Design, SPD – e giovani professionisti. A loro fianco i grandi light designer e artisti della scena contemporanea internazionale: Karim Rashid (CDN), Hub Ubbens (NL), Gilbert Moity (F), Alain Guilhot (F), Piero Castiglioni (I), Denis Santachiara (I), Carlotta De Bevilacqua (I), Castagna & Ravelli (I), Fabio Novembre (I), Matteo Thun (I), Michele De Lucchi (I), Luca Trazzi (I).

Leggi anche:  Engineering entra nel board europeo di GAIA-X con l'elezione di Dario Avallone, R&D Director

 

LED NEL MONDO: I GRANDI FESTIVAL DELLA LUCE 

Milano LED 2010, attraverso il partner internazionale L.U.C.I. – Lighting Urban Community, entra nel circuito dei grandi Festival della Luce europei, dalla città di Lione, con “La Fête des Lumières” che attira ogni anno milioni di visitatori, alle grandi light cities, quali Londra, Parigi, Berlino, Francoforte e non ultima in Italia Torino, con “Luci d’artista”. Milano, già capitale del design, diventa attraverso la luce luogo di innovazione capace di offrire “un’esperienza culturale” stimolante per lo scambio e il confronto di conoscenze. Un Festival capace di promuovere l’immagine di Milano nel mondo, non solo in termini di visibilità, ma anche di internazionalità, cultura, innovazione e sostenibilità ambientale.

 

LED FRINGE

 

LIGHT DIFFUSION

Nell’ambito di Led 2010, il primo Circuito di Luce che accende la città. In prossimità degli spazi espositivi e commerciali un ‘segno’ di luce come simbolo ed emblema del Festival.

LIGHT DINNER

Il Menu della luce nei ristoranti di alta gamma della città. In collaborazione con Giallo Milano dal 9 all’11 dicembre.

LED MOBILITY

Si illuminano le antiche e rinomate vetture tram e un treno speciale luminoso ed ecosostenibile attraverserà come un filo luminoso il cuore di Milano per condurre i cittadini e i visitatori lungo il percorso delle luci del Festival. 

LED SATELLITE

Gli allestimenti di Luce che coinvolgono prestigiose aziende del settore, andranno ad ampliare nella seconda edizione del Festival il circuito delle opere di luce in città.

LED CITY

Dal Castello Sforzesco alla Volta della Galleria all’ illuminazione scenografica architetturale delle Porte di Milano, oltre 600mila led accendono la città.

Leggi anche:  Snap lancia nuovi occhiali di realtà aumentata