Mark Zuckerberg si riduce lo stipendio da due milioni a un dollaro

Con un patrimonio di 13 miliardi di dollari, il fondatore di Facebook quest’anno riceverà una paga simbolica di 1 dollaro 

Il futuro politico Mark Zuckerberg ha deciso di ridursi lo stipendio per il 2013 a un dollaro per reinvestire i soldi risparmiati in un rilancio del suo prodotto. Il patron di Facebook, che deve 1,1 miliardi di dollari al Fisco per le Ipo, ha guadagnato nel 2012, secondo la Securities and Exchange Commission, 2 milioni di dollari. La maggior parte del suo compenso è comunque servito a pagare i suoi viaggi in aereo privato che sono tutti spesati dall’azienda.

Una cifra simbolica

Non è la prima volta che un leader di una grande azienda decide di ridursi lo stipendio a una cifra simbolica. Il primo è stato Steve Jobs nel 1998, a cui sono seguiti Sergey Brin, che preferisce i Google Glass agli smartphone, e Eric Schmidt, portavoce nel mondo di un Web più libero, nel 2005. Al di là dei problemi in Borsa di Facebook, Zuckerberg non piange certo miseria visto che il suo patrimonio personale è stimato attorno ai 13 miliardi di dollari più un cospicuo numero di azioni.

Leggi anche:  Lenovo, risultati record per il secondo trimestre consecutivo