Nasce Pay Reply, società specializzata in servizi di consulenza e piattaforme per i mobile payments

Reply costituisce Pay Reply, una società specializzata nei servizi di consulenza e piattaforme tecnologiche per i remote e proximity payments

Con Pay Reply, Reply continua ad investire nei mobile payments: nel 2011 ha rilasciato HI Credits, una piattaforma proprietaria che abilita servizi di pagamento in mobilità e realizzato MobilePay, la piattaforma per i pagamenti di beni digitali con credito telefonico di 3 Italia, Fastweb, PosteMobile, TIM, Vodafone Italia e Wind.

Pay Reply affianca banche, istituzioni finanziarie, società di telecomunicazioni, utilities e retailers nei processi di creazione ed innovazione dei propri canali di vendita e pagamento in mobilità.

Il mobile payment, con i servizi connessi, è oggi tra i segmenti in maggiore espansione. La crescente diffusione degli smartphone e del mobile commerce ha, infatti, determinato un forte incremento della domanda di servizi in ambito remote e proximity payment.

Nel 2011 in Italia – tra i primi paesi al mondo per penetrazione di dispositivi cellulari [44% dei dispositivi “smart” con 48 milioni di utenti, 16 milioni di mobile surfer] – i pagamenti attivati da cellulare sono stati superiori ai 700 milioni di euro. In Europa, Gartner stima una crescita annuale del valore delle transazioni del 25% entro il 2016, quando il mercato dovrebbe raggiungere i 65,5 miliardi di euro.

Asset tecnologico di Pay Reply, è HI Credits. Lanciata un anno fa, HI Credits è oggi alla base di alcuni tra i principali progetti attivi sul mercato, tra i quali Up Mobile, il servizio di mobile payments di Banca Sella e l’integrazione con i registratori di cassa Nettun@ 3000 ed Explor@ di Olivetti.

HI Credits è inoltre alla base della collaborazione tra Reply e MasterCard, per lo sviluppo di soluzioni innovative per lo shopping attraverso tutti i canali a disposizione. Obiettivo comune della collaborazione è infatti la creazione di una soluzione che integri la piattaforma HI Credits, con PayPass Online, un servizio di portafoglio digitale e una rete di accettazione, sviluppata da MasterCard per rendere l’esperienza di acquisto sempre più semplice, sicura e veloce.

Leggi anche:  Wolters Kluwer annuncia l’evento CCH Tagetik inTouch Online 2021

“Il mercato dei pagamenti in mobilità è in una fase di forte crescita ed innovazione “ – dichiara Tatiana Rizzante Amministratore Delegato di Reply – “Per i prossimi tre anni prevediamo importanti opportunità di sviluppo in questo specifico segmento che porterà a innovare i canali di vendita mobile. Già oggi c’è un chiaro interesse da parte di soggetti appartenenti a differenti filiere industriali e molte aziende si stanno dimostrando pronte ad interpretare i mobile payments come un reale elemento differenziante per la propria proposizione competitiva”.

“Pay Reply è un provider di soluzioni per i pagamenti in mobilità” continua Tatiana Rizzante “ in grado di fornire alle aziende un supporto end to end: dalla consulenza per l’analisi di business e il posizionamento strategico sul mercato; dai servizi di risk assessment e compliance con gli standard di sicurezza e le normative di settore; dall’integrazione di piattaforme tecnologiche proprietarie, fino ai servizi di analisi dei processi ed alla realizzazione di soluzioni personalizzate sia in “house” sia in modalità “cloud computing” erogate a servizio”.