Fujitsu presenta due nuovi SoC per la comunicazione powerline

Fujitsu Microelectronics Europe (FME) ha presentato due nuove soluzioni SoC (System-on-Chip) per la comunicazione powerline (PLC) basata su FSK.

L’MB87S2090 e l’MB87S2090-F sono stati sviluppati in collaborazione con ADD Semiconductor, leader mondiale nello sviluppo di SoC per la comunicazione powerline e soluzioni AMM (Automatic Meter Management). I due dispositivi sono pin-to-pin compatibili con i progetti di ADD Semiconductor.

L’MB87S2090 è un SoC per la comunicazione powerline che utilizza un nodo PLC con modulazioni FSK a banda A, B e C ed è conforme allo standard IEC61334-5-2. Include un microcontroller 8051 potenziato, un dispositivo MAC (Media Access Controller) e un circuito modem.

Una serie completa di periferiche è stata sviluppata per raggiungere un elevato livello di versatilità e offrire una soluzione compatta ed economica per la lettura / gestione automatica dei contatori (AMR e AMM), con utilizzo della comunicazione powerline a banda stretta.

Sulla base dell’MB87S2090 è possibile realizzare un contatore intelligente a fase singola senza bisogno di altri microcontroller. Il dispositivo include un driver per LCD e una serie di interfacce di comunicazione seriali per la connessione con un dispositivo di lettura front-end e l’esterno. Sono incluse anche varie periferiche temporizzate e pin GPIO per controllare / attivare la powerline (AMM).

Per i contatori modulari l’MB87S2090 può assumere la funzione di modulo di comunicazione powerline e interagire con il dispositivo di misurazione mediante le sue interfacce seriali.

L’MB87S2090-F è un SoC completo per la comunicazione powerline che utilizza un nodo PLC e la modulazione FSK a banda C ed è conforme agli standard EHS e Konnex, relativi all’automazione degli edifici, e alla norma IEC61334-4-32.

Il dispositivo è stato progettato per semplificare l’automazione degli edifici basata su powerline, applicazioni di sicurezza e controllo, applicazioni a risparmio energetico, illuminazione stradale intelligente e gestione dei pannelli solari.

Leggi anche:  Nasce a Torino uno dei primi laboratori al mondo per lo sviluppo delle soluzioni O-RAN

Come l’MB87S2090, l’MB87S2090-F integra un microcontroller 8051 potenziato, un dispositivo MAC (Media Access Controller) cablato e un modem CENELEC FSK su un chip. Una volta cablato il MAC, la CPU integrata può essere utilizzata per eseguire task applicativi che vengono supportati da diverse periferiche on-chip.

Cinque interfacce seriali (3 UARTS, 2 SPI) garantiscono la comunicazione con l’esterno, mentre timer PWM integrati consentono di accendere o abbassare le luci o gestire altri carichi.

Il dispositivo ha bisogno solo di un semplice circuito di accoppiamento e riduce nettamente il numero di componenti necessari per la comunicazione powerline; in questo modo questo tipo di comunicazione usata come rete di controllo diventa disponibile per una vasta gamma di applicazioni.

Integrando la MCU, il MAC e il modem in dispositivi a chip singolo e spostando il filtraggio front-end in filtri digitali, le nuove soluzioni di Fujitsu per la comunicazione powerline, oltre a ridurre notevolmente il numero di componenti necessari per l’accoppiamento di linea, migliorano la sensibilità e la soppressione del rumore rispetto a ricetrasmettitori simili. Il risultato è una comunicazione molto più stabile anche in condizioni difficili.