Ricoh si rafforza nel mercato dei Managed Document Services

In un evento globale che si è tenuto a Tokyo, Londra e New York, Ricoh Company, leader mondiale nel mercato dei servizi e delle soluzioni tecnologiche per la gestione documentale, ha annunciato un rafforzamento dell’evoluzione verso un modello di business sempre più orientato ai servizi.

Questo facendo leva sul core business del document management, ma anche su nuovi servizi IT. Ricoh ha intenzione di investire 300 milioni di dollari nei prossimi tre anni per rafforzarsi nel mercato dei Managed Document Services (MDS), a riprova del proprio commitment volto a far crescere la bottom-line delle aziende mediante una gestione documentale efficiente che migliori i flussi di lavoro e aumenti la produttività.

La C-Suite trascura i costi connessi alla gestione dei documenti perdendo interessanti opportunità

“Da alcune ricerche condotte da IDC, emerge come gestendo in maniera efficiente i documenti e le informazioni, una società con un fatturato pari a 250 milioni di dollari possa risparmiare annualmente 6 milioni di dollari – ha spiegato Angele Boyd, IDC Group VP, General Manager, Imaging/Output Document Solutions & SMB. Questo agendo sia sui costi certi, come quelli legati al printing, che su aspetti nascosti, che includono ad esempio il tempo per la gestione dell’infrastruttura e per il trattamento dei documenti. Senza dimenticare la produttività degli utenti, l’impatto ambientale dei processi e le normative riguardanti ad esempio la sicurezza delle informazioni.

Ricoh ha condotto in partnership con IDC alcune Survey su un panel di executive e IT manager di tutta l’Europa. È emerso come, nonostante le organizzazioni siano consapevoli dell’importanza di una corretta gestione dei flussi informativi, la maggior parte non sia in grado di quantificare esattamente i costi connessi. Questa situazione è riconducibile al fatto che ai costi certi si aggiungono i cosiddetti costi nascosti e che nelle organizzazioni la governance documentale risulta frammentata e decentrata senza che vi sia una visione globale. Inoltre, presso gli executive c’è una bassa consapevolezza dell’impatto positivo che una corretta gestione dei documenti e delle informazioni può avere sul business e sulla redditività.

Leggi anche:  Centric Software si espande rapidamente nel Sud-est asiatico

“Secondo Ricoh – ha affermato Shiro Kondo, Presidente e CEO di Ricoh Company – i rapidi cambiamenti in atto nel contesto economico e nella workforce e l’evoluzione tecnologica rendono necessario un nuovo approccio nella gestione degli asset informativi. Per permettere alle aziende di vincere le nuove sfide Ricoh si pone come un’azienda sempre più orientata ai servizi con un particolare focus sui Managed Document Services. Continuiamo a investire in una innovazione che consenta alle aziende di aumentare la flessibilità del business e la produttività. I nostri clienti possono così concentrarsi sulle attività core, mentre all’ottimizzazione dei workflow pensa Ricoh”.

Un approccio globale

Ricoh punta a realizzare negli MDS un fatturato di 3.3 miliardi di dollari entro il 2013. Per rafforzare la propria leadership in questo mercato Ricoh sta effettuando investimenti volti a:

• Estendere ulteriormente la strategia customer-centric, lavorando in partnership con le aziende e sviluppando soluzioni che partano dalle loro esigenze. Rientrano in questo approccio i servizi professionali che, basati sulla metodologia di change management Prosci’s ADKAR, supportano le imprese nella gestione del cambiamento. Ricoh ha adottato a livello globale il framework ITIL, certificando i team che operano nell’ambito dei servizi su questa metodologia e su quella ADKAR.

• Rafforzare l’approccio vendor-agnostic nei confronti dell’infrastruttura IT, gestendo l’ambiente di stampa del cliente indipendentemente dai fornitori presenti. Va in questa direzione anche la delivery di nuovi tool erogati in modalità cloud che migliorano la gestione e l’ottimizzazione dei dispositivi.

• Aumentare il supporto globale per garantire metodologie omogenee e servizi integrati a livello globale e locale. Ricoh opera con una delle strutture di vendita e servizi tra le più grandi del settore con un team composto da 30.000 professionisti.

Leggi anche:  InfoCert: con PRESENT, identità digitale per Agenti Virtuali Intelligenti ed empatici