Tor: anche la chat diventa anonima

Tor sta per inserire nel suo browser anonimo un servizio di messaggistica anti intrusione

Il browser per l’anonimato Tor, che è entrato nel mirino della NSA, sta per creare una chat che impedisce qualsiasi tentativo di intromissione da parte di terzi. Il sito Re/code afferma che il servizio di messaggistica in stile WhatsApp, che presto inserirà anche le chiamate vocali, sarà disponibile inzialmente solo su desktop e sarà testato già questo mese. Il software reinderizzerà automaticamente le conversazioni criptate sulla rete Tor garantendo così l’anonimato degli utenti.

La sicurezza prima di tutto

Con l’esplosione del caso Datagate, i produttori hanno realizzato device e software per rassicurare gli utenti sui loro timori in merito alla sicurezza. Blackphone e Boeing, ad esempio, sono due smartphone ideati per proteggere i dati degli utenti. Il primo è dotato di numerosi sistemi per evitare intrusioni di qualunque specie mentre il secondo distrugge i file quando sono stati visualizzati da occhi indiscreti. Telegram, invece, è un app di messaggistica che permette di rendere segrete le chat.

Leggi anche:  L'Italia è il secondo Stato più attaccato dell'Unione Europea