OfficeScan 10.5 Trend Micro propone sicurezza per la VDI

Mentre prosegue inarrestabile l’ondata di virtualizzazione dei server, sono ora gli endpoint a essere oggetto di attenzione. Per ottenere tutti i vantaggi degli ambienti virtuali ed evitare i rischi possibili è indispensabile che la sicurezza sia parte dell’infrastruttura.

Arricchendo ulteriormente l’offerta dedicata alla virtualizzazione, Trend Micro (www.trendmicro.it) integra nella soluzione OfficeScan 10.5 le prime funzioni di Virtual Desktop Infrastructure (VDI) awareness del settore, favorendo il rafforzamento della sicurezza, ma anche la semplificazione e la riduzione dei costi di gestione per desktop fisici e virtuali.

«La maggior parte dei nostri clienti ha in atto importanti iniziative di virtualizzazione dei desktop – ha osservato Anthony O’Mara, senior vice president Emea di Trend Micro -, ma, una volta alle prese con lo sviluppo di questi progetti, spesso scoprono che gli strumenti tradizionali di sicurezza non funzionano oppure incidono negativamente sul budget pianificato.

Sono dunque necessari nuovi approcci, come l’autodifesa e la gestione intelligente delle risorse, che abbiamo implementato nella nostra soluzione OfficeScan 10.5».

I tradizionali prodotti per la sicurezza endpoint sono causa di sensibili appesantimenti nelle prestazioni delle risorse hardware VDI condivise, causando l’insoddisfazione dell’utente finale e spingendo le aziende ad abbassare gli standard di sicurezza.

Basato sulle funzioni di Intelligence in-the-cloud dell’infrastruttura Trend Micro Smart Protection Network, OfficeScan 10.5 è invece pensato per gli ambienti VDI implementati dai principali vendor del settore ed è stato rilevato che l’uso di questa soluzione permette alle aziende di disporre di un numero più che doppio di macchine virtuali per host VDI, senza sacrificare i livelli di sicurezza.

Leggi anche:  Social rating: il 35% degli italiani ne ha sentito parlare ma non sa come funziona