Visa Europe: velocità e domanda stanno guidando il futuro del settore dei pagamenti

Visa Europe ha pubblicato la seconda edizione del Rapporto “The Future of Technology and Payments” (Il Futuro della Tecnologia e dei Pagamenti), che rivela che la velocità del progresso tecnologico e le aspettative dei consumatori sono i motori principali dell’evoluzione del settore dei pagamenti

La prima edizione del rapporto Future of Technology and Payments identificò 7 temi correlati alla tecnologia e analizzò il loro possibile impatto sui pagamenti. Due anni dopo, la seconda edizione continua la conversazione costruendo su temi esistenti e traccia la loro evoluzione nei prossimi 3-5 anni. Il Rapporto prosegue nel discutere le conseguenze delle modalità in cui i servizi di pagamento sono forniti, gestiti ed elaborati.

Il rapporto termina con tre risultati chiave che sono stati realizzati per stimolare il prosieguo della discussione, ovvero:

• I consumatori sono inclini a condividere con i loro dati personali con le aziende se ciò significa ricevere in cambio servizi di valore, semplici e senza complicazioni

• Le aziende devono lavorare insieme per condividere approfondimenti sui consumatori se desiderano soddisfare le attese crescenti dei consumatori di servizi personalizzati

• I divari culturali tra vecchie e nuove tecnologie devono essere colmati per stimolare il successo delle attività e soddisfare la domanda dei consumatori

Adam Banks, Chief Technology Officer e Head dell’IT di Visa Europe ha dichiarato: “Noi in Visa Europe crediamo che il futuro della tecnologia e il futuro del settore dei pagamenti siano irrevocabilmente legati. Questo rapporto evidenzia che i consumatori stanno abbracciando le evoluzioni tecnologiche nei pagamenti e stanno spingendo l’ecosistema a fornire sempre più nuove tecnologie, in particolare nei pagamenti.

“Questi nuovi sviluppi, sia nell’ambito dei pagamenti mobile sia in quello dei pagamenti online, hanno attirato molti investitori e questa tendenza continuerà. “Siamo eccitati da queste opportunità che il futuro ci riserva ma siamo anche consapevoli delle pressioni che stanno sollevando sia i fornitori sia le imprese, quali Visa Europe, nello sforzo di integrare nuove tecnologie in attività imprenditoriali e commerciali più stabili. Tuttavia, nonostante le condizioni economiche crediamo che l’innovazione sarà fiorente.”

Leggi anche:  Esselunga sceglie Satispay per accettare i pagamenti pagoPA