VMware e Novell insieme per la fornitura di SUSE Linux Enterprise Server in ambienti VMware vSphereT

VMware ha inoltre scelto SUSE Linux Enterprise Server come sistema operativo standard per la propria offerta di prodotti basati su appliance virtuali

VMware e Novell annunciano l’ampliamento della propria partnership attraverso un nuovo accordo OEM (Original Equipment Manufacturer). In base all’accordo VMware distribuirà e supporterà il sistema operativo SUSE Linux Enterprise Server con lo scopo ulteriore di standardizzare su SUSE Linux Enterprise Server la propria offerta di prodotti basati su appliance virtuali.

I clienti che decideranno di implementare SUSE Linux Enterprise Server per VMware su macchine virtuali VMware vSphere™ riceveranno, come parte integrante della nuova licenza VMware vSphere, una sottoscrizione a SUSE Linux Enterprise Server che include inoltre patch e aggiornamenti.

In base a tale accordo VMware, insieme alla sua ampia rete di partner, offrirà ai propri clienti la possibilità di acquistare il supporto tecnico per SUSE Linux Enterprise Server, che verrà fornito da VMware stessa, per un servizio diretto rapido e veloce. Questo nuovo livello di partnership tra VMware e Novell mette a disposizione dei clienti la possibilità di ridurre i costi e la complessità legati all’implementazione e al mantenimento di un sistema operativo con soluzioni VMware.

Per entrambe le aziende lo scopo di questa nuova collaborazione estesa è quello di mettere a disposizione dei clienti la portabilità, tra differenti cloud, dei workload basati su SUSE Linux.Tale portabilità offrirà ai clienti VMware vSphere maggiore ampiezza di scelta e migliore flessibilità, oltre a rappresentare un significativo passo avanti per un migliore utizzo del cloud.

Molti prodotti VMware sono già distribuiti e implementati come appliance virtuali. Un’appliance virtuale è una macchina virtuale preconfigurata che unisce sistema operativo e applicazione, semplice da implementare, gestire e mantenere. La standardizzazione su SUSE Linux Enterprise Server per VMware dei prodotti VMware basati su appliance virtuali semplificherà ulteriormente l’implementazione e la gestione di tali soluzioni, rendendo più breve il cammino verso l’ottenimento del ROI.

Leggi anche:  Greenpeace sceglie Red Hat per trasformare la piattaforma “Planet 4”

“La mission di VMware è quella di ridurre la complessità negli ambienti IT e mettere a disposizione dei clienti un percorso concreto verso il cloud,” ha affermato Raghu Raghuram, senior vice president e general manager, Virtualization and Cloud Platforms, VMware.

“Avendo a disposizione SUSE Linux Enterprise Server per VMware con ogni sottoscrizione VMware vSphere, i clienti potranno virtualizzare le applicazioni Linux in maniera più semplice ed efficiente, accelerando la propria evoluzione verso un datacenter completamente virtualizzato e semplificando la portabilità delle proprie applicazioni in ambienti cloud.”.

“Siamo molto lieti che VMware, leader nelle soluzioni di virtualizzazione, abbia deciso di standardizzare le proprie appliance virtuali su SUSE Linux Enterprise Server, e anche di distribuire SUSE Linux Enterprise Server con VMware vSphere,” ha affermato Joe Wagner, senior vice president e general manager, Global Alliances, Novell.

“Questa partnership strategica mette a disposizione dei clienti VMware e Novell un modo semplificato e meno costoso per virtualizzare e gestire i propri ambienti IT, dal data center al coud. Offre inoltre ai nostri partner nuove soluzioni per la modernizzazione degli ambienti IT dei loro clienti e per il raggiungimento di ROI significativi. Questo accordo è inoltre un’ulteriore conferma e passo avanti della strategia di Novell legata all’intelligent workload management.”.

VMware vSphere, la piattaforma di virtualizzazione più completa e diffusa a livello globale, mette a disposizione delle aziende ciò di cui hanno bisogno per trasformare i propri datacenter in infrastrutture dinamiche e semplificate, adatte ad ambienti pubblici, privati e misti.

Grazie alla più completa gamma di funzionalità in termini di disponibilità, sicurezza, ottimizzazione delle risorse e business continuity, VMware vSphere mette a disposizione servizi IT di prossima generazione lasciando comunque i clienti liberi di poter scegliere qualsiasi tipo di sistema operativo, applicazione e hardware.

Leggi anche:  Red Hat annuncia la disponibilità di Advanced Cluster Management per Kubernetes