Ultra-Experience con Acer e Intel

Le due società hanno organizzato un tour, attraverso quattro Paesi europei, per presentare e mettere alla prova i modelli Ultrabook Aspire S5. In Italia, platea di 18 milioni di visitatori su Facebook

Sin dalla sua fondazione nel 1976, Acer ha operato con l’obiettivo di abbattere le barriere tra gli utenti e la tecnologia, favorendo l’esplorazione, la creatività e la crescita.

Pensati per i “moderni pionieri”, gli ultrabook Acer sono equipaggiati con processori Intel Core i5 di terza generazione e sono stati progettati all’insegna della mobilità, del design ultrasottile, delle prestazioni senza precedenti e della connessione istantanea, integrando così tutte le caratteristiche per accompagnare gli utenti sia nelle avventure quotidiane, sia in quelle più estreme.

Acer (www.acer.it) e Intel (www.intel.it) hanno organizzato il tour U-Experience per far conoscere e mettere alla prova le caratteristiche innovative degli Ultrabook Aspire S5 (www.acer.it/ac/it/IT/content/series/aspires5), che non sono solo estremamente sottili, ma sono anche robusti per sopportare le dure prove di una vita frenetica e molto efficienti nell’aiutare l’utente in tutti gli impegni della normale attività lavorativa.

Un team selezionato per ogni Paese europeo, ha preso parte al tour, unico nel suo genere, percorrendo moltissimi chilometri per sottoporsi, insieme agli inseparabili ultrabook, a esperienze originali e impegnative, che sono state immediatamente condivise passo passo da molti osservatori in contemporanea, con un successo che è stato subito impetuoso sulle pagine Facebook di Acer e di Intel, raggiungendo picchi di 18 milioni di visitatori.

Il team italiano era composto da Laura, la blogger che ha raccontato le sue esperienze come fosse un diario di viaggio, Francesca, giovane talento del design che ha portato il suo estro estetico in ogni tappa del viaggio e Alessandro, PR estremo che grazie alle sue doti si è destreggiato per scovare luoghi interessanti e tutti da scoprire.

Leggi anche:  Le tecnologie avanzate di Intel sbarcano in Europa

Dal 18 giugno al 10 luglio, la U-Experience li ha portati in giro per tutta la penisola, con tappe a Milano, Bergamo, Torino, Roma, Bari, Senigallia, Bologna, Legnano e Grosseto alla ricerca delle esperienze più emozionanti.

Cimentandosi in esperienze senza precedenti e vivendo emozioni intense, i membri degli U-Team hanno messo in luce tutte le potenzialità degli ultrabook, non solo nella vita quotidiana, ma anche in attività più inconsuete: dall’esplorazione di una caverna al parapendio, dalle corsa in un’auto da competizione alle lezioni di stuntman, dalla danza al surf sul fiume, passando attraverso la creazione di murales e outfit, fino alla scoperta della realtà aumentata e della cucina molecolare.

Con strumenti adeguati ognuno ha il potenziale per essere un esploratore moderno. Acer e Intel hanno scelto per questa sfida l’ultrabook, che rappresenta una nuova categoria di dispositivi, creata dopo anni di studi e ricerche sulle esigenze dei consumatori.

Le esperienze di tutti gli U-Team sono state affiancate su Facebook da quelle di numerosi fan, che hanno avuto la possibilità di far conoscere le proprie ultra-esperienze e di partecipare all’estrazione immediata di 10 Acer ultrabook. I fan più votati hanno conquistato un posto nella classifica per diventare U-Ambassador e avere un ruolo attivo nell’avventura, utilizzando il proprio ultrabook, mentre i 10 finalisti parteciperanno all’estrazione di una shopping card del valore di cinquemila euro.