Facebook compra LiveRail per migliorare le pubblicità video

Il social network ha annunciato di aver acquisito la startup specializzata in servizi video in grado di lanciare 7 miliardi di filmati al mese

Sono serviti almeno 400 milioni di dollari per portarsi in casa LiveRail. Facebook ha annunciato ieri l’acquisizione della startup che lavora nel campo del marketing video, connettendo produttori e aziende per l’offerta di filmati pubblicitari da lanciare su siti web e app. Secondo la piattaforma social, l’acquisizione di LiveRail porterà ad un doppio vantaggio: Facebook potrà indirizzare meglio i video pubblicitari e LiveRail approfitterà della notorietà del social network per aumentare il business e sperimentare nuove forme di video marketing.

Cos’è LiveRail

“Pensiamo che LiveRail, Facebook e i publisher abbiano una grande opportunità per migliorare le video pubblicità e renderle più rilevanti per le centinaia di milioni di utenti che le guardano ogni mese” – ha scritto il social network sul suo blog. Fondata nel 2007, la startup fornisce una piattaforma ha una serie di clienti prestigiosi come la Major League Baseball, la ABC, Gannett e Dailymotion. LiveRail permette alle aziende di accedere un vasto archivio di video ads suggerendo anche i migliori canali di pubblicazione. Con 12 milioni di dollari raccolti dalla venture Pond di San Jose, ora i ragazzi si porteranno a casa una cifra tra i 400 milioni e i 500 milioni di dollari; non c’è che dire, proprio una bella vittoria.

Leggi anche:  Indra si rafforza in Italia con il team di esperti in digital marketing di Softfobia