Apple Pay segnerà la fine di PayPal?

Cosa vuol dire l’arrivo del nuovo sistema di pagamento presentato in settimana e come potrà influenzare le scelte del concorrente Ebay

Le azioni di Ebay, proprietario di PayPal, hanno perso il 3% sia durante la presentazione dei nuovi iPhone 6 e Apple Watch che nella giornata di ieri, con la scia lunga delle novità Apple. La perdita, secondo gli esperti, non è per nulla casuale e potrebbe essere anche peggiore in futuro. “Apple ha il potenziale per mettere al tappeto PayPal. Ci sono motivi validi, soprattutto per gli utenti mobili” – ha spiegato Victor Anthony, analista dei Topeka Capital Markets, alla CNN. Nonostante la debacle degli ultimi due giorni, ebay è destinata a riprendere il corso regolare azionario, ma non per questo Apple smetterà di crescere. Anthony ipotizza un incremento della fetta da parte di Apple sul lungo periodo, a discapito di ebay e della sua piattaforma PayPal. I motivi per cui gli investitori di Ebay sono nervosi possono essere facilmente comprensibili. Apple Pay non è solo un modo “cool” per pagare in mobilità senza tirar fuori il portafoglio ma, viste le premesse, si pone come modello da adottare trasversalmente, sia per la tipologia di partner che hanno già sposato l’iniziativa che per la semplicità con cui la transazione può essere conclusa. In poche parole all’utente basta un nuovo modello di iPhone o Apple Watch (in combinazione con almeno un iPhone 5), mentre il venditore dovrà dotarsi di un lettore specifico che, vista la presenza dell’NFC, potrebbe non essere esclusivo di Apple o dei suoi partner.

Da zavorra ad asso vincente

Secondo gli analisti, le azioni di Ebay sono cadute del 6% in due giorni anche perché Apple non ha mai menzionato PayPal come possibile partner nel progetto Apple Pay. Questo vorrebbe dire un’esclusione pesante per una delle piattaforme attualmente più utilizzate per l’e-commerce. “Prima dell’annuncio di Apple non era chiaro quale ruolo PayPal potesse assumere nella vicenda. C’erano state delle indiscrezioni a riguardo ma non è stato così. Per questo gli investitori hanno subito l’assenza della piattaforma di Ebay nel nuovo corso della Mela” – ha sottolineato R. J. Hottovy, analista di Morningstar. A questo punto non sarebbe così strano che Ebay lasciasse per strada PayPal, privandosi di una zavorra che potrebbe davvero diventare troppo pesante. A quel punto Apple avrebbe tutte le carte in regole per farla sua e stringere la più forte partnership nel mondo del commercio elettronico.

Leggi anche:  Nuova affermazione della piattaforma Cashless 3.0 di TAS Group sul mercato USA