Epson nomina il primo Moverio Evangelist

E’ Mauro Rubin, uno dei massimi esperti di Realtà Aumentata in Italia. Collaborerà con Epson per promuovere e diffondere la conoscenza degli smart glasses Epson Moverio per applicazioni di A.R.

Epson Italia annuncia la nomina del primo Epson Moverio Evangelist, Mauro Rubin, 35 anni, presidente di JoinPad, società italiana specializzata nello sviluppo di applicazioni di Realtà Aumentata per il mondo aziendale. Rubin è considerato uno dei maggiori esperti italiani di Realtà Aumentata (Augmented Reality – A.R.) ed è stato fra i primi a sviluppare con la sua azienda delle applicazioni per Epson Moverio.

In qualità di Evangelist, Mauro Rubin collaborerà con Epson per promuovere e diffondere la conoscenza degli smart glasses Epson Moverio per applicazioni di A.R., attraverso incontri di formazione, workshop, seminari e lo sviluppo di argomenti e dibattiti sul tema della Realtà Aumentata e le applicazioni degli smart glasses sui canali social media di Epson.

“Tra i dispositivi per la Realtà Aumentata disponibili attualmente sul mercato – ha dichiarato Carla Conca, Sales Manager Visual Instruments di Epson Italia – gli occhiali Moverio sono oggi gli unici per la Realtà Aumentata  e presentano il più ampio potenziale di crescita. La nostra collaborazione con Mauro Rubin dura ormai da alcuni anni e in questo periodo abbiamo avuto modo di apprezzare la sua grande esperienza, la capacità di analisi e la sua abilità nel presentare l’argomento in maniera semplice e coinvolgente”.

“Collaboro con Epson fin dal primo annuncio dei Moverio  – afferma Mauro Rubin – e ho sempre ritenuto che fossero il prodotto ideale per uno sviluppo di applicazioni per la Realtà Aumentata. In questi anni, con JoinPad, abbiamo sviluppato diverse applicazioni in questo settore, che ci hanno portato a stringere accordi con aziende multinazionali del calibro di Siemens e Fasthink e ad aprire contatti con molte altre grandi aziende italiane e straniere per lo sviluppo di progetti innovativi.”

Leggi anche:  Tre quarti dei consumatori affiderebbero la cura dei propri cari alle nuove tecnologie

La Realtà Aumentata e le sue applicazioni

Con Realtà Aumentata si intende la possibilità di arricchire un determinato contesto reale con informazioni aggiuntive. JoinPad ha scelto di basare le sue applicazioni sugli smart glasses Epson Moverio BT-200, perché possono rilevare con precisione l’ambiente circostante e i movimenti di chi li indossa e perché hanno caratteristiche richieste per lo sviluppo di ambienti per la Realtà Aumentata.

Tra le applicazioni sviluppate da JoinPad, prevalentemente in ambito industriale, una piattaforma di Augmented Reality per gestire e supportare la manutenzione di asset industriali, come le apparecchiature delle stazioni elettriche, e per realizzare sistemi capaci di interpretare il ruolo, la posizione geografica e le esigenze delle persone che lavorano in grandi ambienti, ottimizzando in tempo reale i processi di identificazione e di logistica.