iPhone: le vendite in Cina superano gli USA

Per la prima volta il numero degli smartphone Apple spediti nel paese orientale sono di più di quelli della nazione madre grazie al Capodanno

La richiesta di iPhone in Cina è davvero altissima. Nel periodo successivo al Capodanno cinese le vendite dello smartphone di Cupertino hanno fatto registrare un record tale da portare il paese a superare gli Stati Uniti in quanto a esemplari acquistati. I numeri parlano chiaro: più 20% rispetto alla precedente rilevazione corrispondente alla fine del primo trimestre conclusosi a marzo. Bloomberg ha anticipato il report di qualche ora menzionando anche la Creative Strategies che ha spiegato come Apple abbia venduto tra i 18 e i 20 milioni di iPhone in Cina dopo il Capodanno contro i 15 milioni riferiti agli Stati Uniti, un risultato che pone per la prima volta Pechino davanti agli States.

Con China Mobile

Secondo gli analisti, il successo di iPhone 6 e iPhone 6 Plus in Cina si deve soprattutto alle più grandi dimensioni dei display che portano l’esperienza utente a 4,7 e 5,5 pollici; tanto da permettere agli utenti di fare a meno dei piccoli tablet in favore dello smartphone e phablet dell’azienda di Tim Cook. Questo unito all’imminente rilascio dell’Apple Watch porta il brand ad aumentare la propria popolarità in tutta l’Asia dove si sente forte la minaccia di compagnie come Huawei e ZTE nel minare la leadership dei big. “Apple ha capitalizzato la scelta di affidarsi al brand China Mobile per proporre i suoi ultimi prodotti  – ha spiegato l’analista della JMP Securities Alex Gauna – un vantaggio che si è trasformato in un vero successo per la Mela”.

Leggi anche:  Cognex presenta la prima Smart Camera industriale con tecnologia Deep Learning