JoinPad presenta al Droidcon Torino il nuovo kit per la Realtà Aumentata

Nuove funzionalità per gestire le caratteristiche degli smartglasses Moverio e una particolare attenzione per facilitare il lavoro di chi progetta applicazioni di Realtà Aumentata

JoinPad, l’azienda italiana che sviluppa soluzioni di Realtà Aumentata (A.R.) per il mondo industriale, al prossimo Droidcon di Torino (9 e 10 aprile) presenterà Arrakis, nome in codice della prima versione di JoinPad sdk for Moverio, il suo nuovo kit di sviluppo software per la creazione di applicazioni basate sugli smartglasses Moverio di Epson. La presentazione avverrà nel pomeriggio del 9 aprile con un workshop dal titolo “The Augmented Reality Experience On Smart Glasses“.

Il nuovo kit di sviluppo avrà molte funzionalità utili per realizzare applicazioni che sfruttano al meglio le caratteristiche intrinseche dei Moverio, in particolar modo di semplificare al massimo il lavoro tra l’interaction designer e lo sviluppatore, nel progettare interfacce che ottimizzino la fruibilità delle applicazioni, rendendo gli smartglasses a misura dell’utente finale.

Tra le funzionalità innovative dell’SDK di JoinPad spiccano: visione stereoscopica di oggetti 2D e 3D con view native di Android e con animazioni anche sul piano prospettico; geolocalizzazione di oggetti virtuali; posizionamento solidale di elementi AR (2D e 3D) all’interno delle interfacce utenti; filtri per distanza e categoria sulle entità AR e interazioni hands free con entità AR.

“Gli interaction designer – spiega Mauro Rubin, presidente di JoinPad – sono le figure che possono rendere davvero utilizzabile in modo semplice e funzionale un’applicazione che altrimenti potrebbe risultare complessa, scomoda, difficile da usare. E’ per questo motivo che abbiamo creato questo SDK: vogliamo aiutarli a progettare in autonomia, permettendo loro di identificare i reali bisogni e di stabilire i requisiti che l’applicazione deve avere per essere fruibile dalle persone. Inoltre, per favorire una sua ampia diffusione, abbiamo deciso che in questa prima fase di lancio sarà scaricabile gratuitamente dal nostro sito.”

Leggi anche:  L'Exynos 9820 darà un boost di AI al Galaxy S10

Arrakis: tutti gli strumenti per posizionare le cose giuste al posto giusto

L’SDK di JoinPad sarà uno strumento utile per tutti gli sviluppatori e gli interaction designer che vogliono avvicinarsi al mondo degli smartglasses, con il quale sarà facile creare nuove applicazioni sia per il mondo industriale, sia per il gaming.

Una funzionalità propria di Arrakis e unica nel panorama degli SDK per Moverio, è la visione stereoscopica in 2D e in 3D con view native di Android (bottoni, tabelle, oggetti), che permetterà a chi li indossa di avere una visione completa dell’ambiente circostante, sfruttando l’unicità binoculare degli occhiali Epson per creare nuovi modi di interagire collocando oggetti in prospettiva nei vari piani dello spazio. Abbinata alla funzione di geolocalizzazione, che permette invece di riconoscere in base alla posizione dell’utente le coordinate geografiche associate a degli oggetti, permetterà ad esempio di ottenere varie informazioni e dati semplicemente guardando una montagna o un monumento (altezza, posizione, storia, opere d’arte contenute, ecc.) come indicato nelle foto.

Un’altra importante funzione è il posizionamento solidale di elementi di Realtà Aumentata all’interno delle interfacce utenti, che permette di “agganciare” elementi che da quel momento rimarranno sempre evidenti nel campo visivo, in armonia con l’ambiente circostante. L’utente potrà selezionare questi elementi con controlli dedicati e filtri per distanza e categoria.

L’interazione hands free con entità di A.R. permette invece di selezionare gli elementi desiderati semplicemente guardandoli e offre agli sviluppatori la possibilità di gestire in modo basilare le interazioni.

Il Droidcon: a Torino il 9-10 aprile l’appuntamento primaverile per tutti gli sviluppatori Android

Il grande evento dedicato ad Android accoglierà non solo sviluppatori ed esperti del mondo Android, ma anche molti curiosi che vogliono essere i primi a toccare con mano le novità del robottino verde.

Leggi anche:  Minsait per i Musei Vaticani: al via un nuovo sistema digitale integrato

Il fulcro delle conferenze sarà sicuramente l’ultima versione Android Lollipop sia in versione standard per smartphone, sia per i dispositivi “weareable”, che stanno prendendo rapidamente piede nella quotidianità.

Per l’iscrizione all’evento cliccare qui

La partnership con JoinPad permette di usufruire di uno sconto del 50% sull’iscrizione.

“Al Centro Congressi Lingotto ci aspettiamo oltre 500 partecipanti – dichiara Francesco Ronchi di Synesthesia, software house dedicata al design e allo sviluppo di soluzioni di mobile web ed eCommerce, che ha portato Droidcon in Italia – ci saranno 60 interventi da esperti provenienti da tutto il mondo e una serie di workshop dedicati a tutti gli argomenti più caldi dell’ecosistema Android.