HR – Il fascicolo elettronico del personale

La gestione del personale pone numerose sfide che la tecnologia aiuta a risolvere con efficacia

Le organizzazioni, come organismi viventi, sono in continua evoluzione. Le nuove esigenze pongono continue sfide che devono essere affrontate e superate attraverso cambiamenti e ottimizzazioni delle strutture organizzative interne, nonché formazione continua dei talenti già attivi e acquisizione di nuovi talenti. Tutti aspetti che competono chiaramente alla “Direzione HR”, dove HR è l’acronimo dell’inglese “Human resources”. Sempre più spesso accade che le direzioni HR lavorino in stretta connessione con le strutture di business delle aziende, per garantirne il successo. Per questo, le tecnologie IT sono ormai indispensabili per garantire il giusto livello di efficienza e l’efficacia delle operazioni quotidiane.

L’impatto dei cambiamenti organizzativi

Secondo una recente ricerca condotta dall’Osservatorio HR Innovation Practice della School of Management del Politecnico di Milano, le principali sfide che oggi si trovano a dover affrontare le direzioni HR riguardano soprattutto la “gestione dei cambiamenti organizzativi per supportare i processi di riorganizzazione” (81% dei casi) e la “gestione e sviluppo dei talenti” (55%). Segue la necessità di “ridurre e contenere i costi di gestione della struttura interna” (44%), mediante progetti di reengineering dei processi, che comprendono “il ridimensionamento degli organici” e “la riqualificazione di alcune figure professionali”. Per rispondere a queste sfide, le direzioni HR si stanno trasformando, ridisegnando modelli organizzativi, acquisendo “nuove competenze e nuovi ruoli”. Il 42% del tempo per persona (Fte) viene tuttora allocato su attività di tipo amministrativo, ma il 17% delle Direzioni HR prevede che questa percentuale si ridurrà. Il 21% del tempo è dedicato ad “attività di sviluppo delle persone”, mentre il 25% va al supporto dei manager di linea. Infine, solo il 12% delle risorse viene allocato su attività di analisi strategica e supporto decisionale, quantità che però andrà crescendo in futuro. In questo ambito, gli strumenti messi a disposizione dalle tecnologie IT sono essenziali, dato anche il fatto che “viene sempre più spesso richiesto alle Direzioni HR di fornire metriche e Kpi” (Key performance indicator) aggiornati, per supportare i decisori aziendali.

Leggi anche:  TIM Vodafone : partnership per il 5G

Canon HR Case Manager

Canon ha già la soluzione giusta per rispondere alle esigenze delle Direzioni HR di oggi: si chiama HR Case Manager e consente di creare e gestire il fascicolo del personale, aumentando l’efficienza nel tracciare carriera e interazioni con l’azienda di ogni addetto e ridurre i costi. Tramite HR Case Manager, soluzione su piattaforma Therefore, è possibile implementare anche processi automatizzati per la gestione dei documenti, anche via web e in mobilità.

«La nostra mission è sviluppare soluzioni e servizi che aiutino le imprese a gestire e ottimizzare le informazioni in modo semplice, e utilizzarle come leva strategica – commenta Teresa Esposito, Marketing Director Business Group di Canon Italia -. Nel garantire ai nostri clienti lo snellimento dei processi, la loro semplificazione e un’enorme riduzione dei tempi dedicati ad attività di non alto valore, consentiamo loro di avere più tempo per le attività di business e quindi per raggiungere i loro obiettivi. La tecnologia hardware solida e un equipaggiamento software ampio e potente, uniti a un set di servizi innovativi: questi gli elementi che ci consentono di proporre una soluzione Dpm (Document Process Management) semplice, anche in cloud, con un’elevata scalabilità e integrabilità con i sistemi esistenti».