Microsoft: sono 74 i partner che lo aiutano a popolare Android

Microsoft: sono 74 i partner che lo aiutano a popolare Android

La scalata al mobile di Google continua inarrestabile. Così dove non può arrivare Lumia ci pensa il software

Da quando Nokia ha lasciato a Microsoft le redini dei suoi Lumia, il brand mobile di Redmond non ha ottenuto più quel pallido interesse che sembrava poter avere all’inizio. Complice la decaduta, per ora temporanea, del marchio finlandese, pian piano Microsoft ha puntato tutto il suo ecosistema smartphone su Windows, con risultati non proprio eclatanti. Ma la forza del gruppo sta nel saper ripensare metodi e strategie, proprio come ha fatto Satya Nadella. Lungi dal pensare di poter intaccare minimamente il regno di Android e iOS, Microsoft ha pensato bene di approcciare il mercato in maniera diversa, dal lato del software.

App targate Redmond

Così negli ultimi mesi ha popolato il Play Store di tante applicazioni, dalla suite Office (ora divisa per singole app) ad Outlook, One Note e Skype. La mossa sembra essere riuscita. Sono 74 i produttori di smartphone che ad oggi vendono i propri prodotti Android con un’app di Microsoft pre-installata, in 25 paesi diversi. “I servizi di Microsoft sono disponibili su una grande varietà di dispositivi Android, dall’LG G Pad 2 al Galaxy S6 e Sony Xperia Z4” – si legge sul blog di Nick Parker, corporate vice president della Original Equipment Manufacturer Division di Microsoft. L’azienda ha fatto tanto per abbracciare il mondo Android, tanto da portare su di esso anche Cortana, l’assistente vocale che ha deuttato su Windows Phone e Windows 10, prima di approdare sul sistema concorrente.

Ti potrebbe interessare

Categorie: Software