In meno di un anno 1.100 clienti hanno scelto Cisco HyperFlex

In meno di un anno 1.100 clienti hanno scelto Cisco HyperFlex
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

I test di ESG decretano Cisco HyperFlex come la piattaforma che garantisce le migliori performance HCI sul mercato

L’approccio alla trasformazione digitale che le aziende possono adottare può essere di due tipi: accettare la sfida e innovare per prosperare oppure stare a guardare per sopravvivere per poi estinguersi. Ecco perché, secondo Cisco, è importante per le aziende definire strategie sostenibili e cogliere le opportunità di nuovi approcci tecnologici. Sono lontani i giorni in cui i business leader e gli IT leader potevano agire su strade parallele, o con pochi punti in comune, oggi queste due figure sono entrambe responsabili del successo aziendale, nel processo di trasformazione digitale, infatti, le aree di intervento sono diverse: dalla cultura aziendale e i modelli di business fino agli aspetti tecnologici quali la sicurezza, la connettività, la gestione e l’analisi dei dati, l’automazione.

Cisco ha lavorato dunque a una nuova architettura data center, chiamata ASAP e che di fatto si traduce in Analisi, Semplificazione, Automazione, Protezione. Questo approccio architetturale permette alle organizzazioni di modernizzare il proprio data center e l’infrastruttura IT con una soluzione di IT ibrido che sfrutta al meglio le performance delle applicazioni, mitiga il rischio e aumenta l’agilità operativa a supporto della digital transformation.

Un’architettura completa che include Cisco HyperFlex Systems, basato sulla potente piattaforma Cisco UCS e creato per offrire un nuovo approccio architetturale all’iperconvergenza. In meno di un anno dal lancio, è stato scelto da 1.100 clienti e, oggi, si arricchisce di nuove funzionalità per rispondere alle esigenze sempre più stringenti dei clienti, creando HX Data Platform, il file system distribuito per HCI di Cisco che offre elevate prestazioni e allo stesso tempo una bassa latenza, elementi necessari per consentire ai clienti di espandersi dall’iniziale use-case, come la VDI, fino a una più ampia serie di applicazioni business critical.

L’approccio di Cisco integra Cisco HX Data Platform, un file system distribuito creato specificatamente per i cluster HCI, con UCS fabric a bassa latenza e una solida network policy per offrire eccellenti performance e una maggior coerenza I/O. HyperFlex è una soluzione completa che integra networking, computing e storage fornendo semplicità operativa, una migliore user experience e opzioni di scalabilità più efficienti.

Progettato specificatamente per l’iperconvergenza

L’ultima generazione di HyperFlex integra componenti che garantiscono elevate performance, una gestione intuitiva potenziata e nuove funzionalità di sicurezza ed enterprise data protection:

  • Nodi all-flash ad elevate capacità e support per 40 Gbps UCS fabric networking al fine di aumentare le opzioni dei clienti per ottenere prestazioni eccellenti delle applicazioni.
  • Una nuova piattaforma di gestione intuitiva con HyperFlex Connect, che include un sistema di analytics dinamico e un’interfaccia HTML5 standalone per la gestione e l’orchestrazione dei cluster di HyperFlex da qualsiasi dispositivo.
  • Sicurezza, protezione e gestione dei dati di classe enterprise per i carichi di lavoro più critici, con l’introduzione di una funzionalità nativa di duplicazione per proteggere le applicazioni e nuove opzioni di sicurezza dei dati “a riposo” utilizzando self-encrypting drive.
  • Hybrid cloud mobility con l’integrazione di Cisco ONE Enterprise Cloud Suite’s (ECS) CloudCenter per dare flessibilità al cloud private e pubblico.
  • Cataloghi self-service per la misurazione e l’automazione dei carichi di lavoro grazie al recente lancio delle integrazioni di ECS UCS Director che offrono ai clienti orchestrazione IaaS per servizi provati e ibridi.

Le performance HCI migliori sul mercato

HyperFlex ha alzato l’asticella del mercato fornendo le prestazioni richieste per portare HCI molto oltre la VDI e la virtualizzazione dei server fino all’ottimizzazione della gestione degli intensivi workload dati. Test di laboratorio condotti da Enterprise Strategy Group (ESG) hanno messo a confronto Cisco HyperFlex con altre tre soluzioni utilizzando un benchmark standard di mercato per le performance delle applicazioni su HCI. I test hanno portato alle seguenti conclusioni:

  • HyperFlex supporta fino a tre volte tanto la densità VM
  • Le più basse latenze delle VM in scrittura e lettura
  • Una riduzione sette volte nella variabilità IOPS rispetto alle altre soluzioni


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Categorie: Reti e TLC