Kaspersky Lab presenta Polys, un sistema di votazione online sicuro basato su blockchain

Kaspersky Lab presenta Polys, un sistema di votazione online sicuro basato su blockchain
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

In occasione dell’evento annuale Cyber Security Weekend di Kaspersky Lab, l’azienda annuncia un’innovazione realizzata dal Kaspersky Lab Business Incubator: una piattaforma di votazione online personalizzabile per organizzazioni non commerciali, aziende e comunità, basata sulla tecnologia blockchain e protetta con algoritmi di crittografia trasparente.

Il concetto di votazione online risponde a molte esigenze della società moderna, in cui università, aziende e comunità desiderano conoscere l’opinione dei propri membri, che sono spesso geograficamente separati o non sono intenzionati a presentarsi fisicamente in un luogo per votare. Tuttavia, il rischio di prendere decisioni critiche online è elevato, in quanto i sistemi di votazione online su larga scala offrono vaste opportunità ai cyber criminali per manipolare i risultati. Al Cyber Security Weekend, un panel di esperti di Kaspersky Lab, Agriledger e Richtopia si è riunito per discutere come proteggere il processo e garantire che i voti non vengano cambiati o alterati da membri interni o terze parti.

Durante il panel, Kaspersky Lab ha svelato il progetto sperimentale chiamato “Polys”, una nuova soluzione commerciale creata da un team di sviluppatori del Business Incubator per consentire a tutti di condurre votazioni online sicure, anonime e scalabili e di ottenere risultati che non possono essere alterati dai partecipanti o dagli organizzatori.

Vartan Minasyan, Head of Investment and Innovation di Kaspersky Lab, ha commentato: “Con il nostro Kaspersky Lab Business Incubator supportiamo sia i team interni sia quelli esterni nello sviluppo di tecnologie e idee brillanti, che possono venire implementate in diverse aree in cui la sicurezza è importante. Uno di questi settori è il voto online e, studiando la possibile implementazione della blockchain, il nostro team ha capito che questa tecnologia, insieme all’expertise di sicurezza dell’azienda, avrebbe potuto risolvere i problemi fondamentali legati alla privacy, alla trasparenza e alla sicurezza delle votazioni online. Siamo entusiasti di essere stati in grado di creare un ambiente adatto per questa innovazione”.

Leggi anche:  Spionaggio cinese contro le elezioni in Cambogia. Il gruppo hacker TEMP.Periscope è una minaccia globale

Polys si basa sui contratti intelligenti di Ethereum (anche conosciuta come Blockchain 2.0) che consente di gestire in modo decentralizzato la verifica delle votazioni e il conteggio dei voti. I benefici di sicurezza di una votazione blockchain sono significativi:

  • Grazie alla natura decentralizzata della blockchain, l’accuratezza della votazione può essere verificata da tutti i partecipanti del network. Tutti i dati relativi alla votazione non sono archiviati su server, ma in blocchi di informazioni sui computer di tutti i partecipanti del network. Per eliminarli, un hacker avrebbe bisogno di violare tutti i computer e ottenere l’accesso ai singoli set di dati.
  • La blockchain consente ai votanti di controllare se il proprio voto sia stato registrato correttamente e ogni manomissione dei voti diventerebbe automaticamente evidente.
  • La trasparenza della blockchain semplifica il monitoraggio e la verifica dei voti da parte di entità indipendenti.
  • Infine, non sono necessarie risorse aggiuntive o la presenza fisica dello staff.

Inoltre, la soluzione Polys elimina le limitazioni presenti in altre soluzioni blockchain:

  • Nel sistema di votazione Polys, la blockchain è criptata e archiviata con algoritmi matematici. Queste caratteristiche consentono di garantire l’anonimato, nascondere i risultati intermedi ed eseguire calcoli con i dati criptati, azioni che non possono essere compiute su altri sistemi blockchain a causa della loro natura distribuita e aperta.
  • Il codice sorgente di Polys è disponibile pubblicamente, consentendo ad appassionati di blockchain, penetration tester o sostenitori dell’e-voting di testare, verificare ed esaminare la tecnologia dietro alla soluzione su GitHub

Jutta Steiner, Co-founder di Parity Technologies, sostenitrice e consulente del progetto, ha commentato: “Parity Technologies è orgogliosa di essere stata coinvolta in un progetto innovativo come Polys. La blockchain viene sempre più implementata in numerosi settori e crediamo che la decentralizzazione delle procedure di voto garantirà un processo imparziale e consentirà di creare un elevato livello di fiducia nel sistema”.

Leggi anche:  Raddoppiano gli attacchi malware nella prima metà del 2018

Per coloro che desiderano provare il servizio, è disponibile una soluzione freemium aperta a tutti e semplice da installare. Polys offre, inoltre, una piattaforma su misura completamente scalabile in grado di trattare migliaia di voti e che può essere personalizzata in base alle particolari esigenze in termini di autorizzazioni, design dell’interfaccia e integrazione con altri servizi.


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Categorie: Sicurezza