VMware nominata leader nel Magic Quadrant 2018 per l’infrastruttura iperconvergente

Hyperconverged Infrastructure

VMware ha annunciato di essere stata posizionata nel quadrante dei leader del Magic Quadrant 2018 di Gartner per l’infrastruttura iperconvergente.

“Dal nostro punto di vista, Gartner ha riconosciuto l’importanza del ruolo del software nel potenziare l’infrastruttura iperconvergente di prossima generazione”, ha affermato Lee Caswell, vice president of product, Storage and Availability Business Unit, VMware. “Riteniamo che questo Magic Quadrant per l’infrastruttura iperconvergente colga il forte impulso dietro le piattaforme strategiche HCI a lungo termine da fornitori focalizzati sul software come VMware. Riteniamo inoltre che il posizionamento di VMware nel quadrante dei leader convalidi l’impatto che la nostra visione globale, la strategia e l’offerta VMware vSAN stanno avendo negli attuali ambienti IT “.

Magic Quadrant di Gartner per l’Hyperconverged Infrastructure

Gartner afferma che “l’infrastruttura iperconvergente (HCI) è una categoria di infrastruttura integrata con scalabilità orizzontale che applica un approccio modulare all’elaborazione, alla rete e allo storage su hardware standard, sfruttando i building block orizzontali distribuiti sotto una gestione unificata”. “Questo Magic Quadrant si concentra esclusivamente sui vendor e sulle offerte nel segmento del software iperconvergente; elimina i requisiti hardware del sistema, che fa parte del modello di appliance HCIS; definisce il segmento di mercato come infrastruttura iperconvergente, che consente modelli di delivery software-only/bring-your-own-hardware and as-a-service cloud; limita la valutazione delle capacità di archiviazione e gestione dei dati integrate a quelle tecnologie per le quali i fornitori hanno responsabilità di sviluppo primarie.”

“Riteniamo che, come parte di uno spostamento verso il software, VMware sia ben posizionata per eseguire l’evoluzione del mercato HCI”, ha aggiunto Caswell. “Offriamo una vasta gamma di soluzioni che vanno dal data center al cloud attraverso il computing, lo storage, il networking e il management. Inoltre, siamo supportati da modelli di business basati su software collaudati con alcuni degli ecosistemi più ampi del settore.”

Leggi anche:  Altea Federation all'IBM Think Summit

VMware vSAN: la scelta dei clienti guidata dalla continua innovazione

VMware vSAN è il semplice storage nativo enterprise di VMware per VMware vSphere utilizzato da più di 10.000 clienti per una gamma di casi d’uso, incluse applicazioni business-critical e cloud-native, infrastruttura desktop virtuale (VDI), ufficio remoto/filiale (ROBO) e ambienti di disaster recovery. VMware vSAN offre ai clienti un percorso efficiente e senza interruzioni per l’evoluzione dei loro ambienti di virtualizzazione vSphere esistenti su una piattaforma protetta e iperconvergente altamente disponibile, sia implementata in locale sia in un’ampia gamma di cloud pubblici. Oggi, VMware offre opzioni iperconvergenti con vSAN, dalle soluzioni vSAN ReadyNode a Dell EMC VxRail Appliance a HCI, come componente fondamentale per l’offerta VMware Cloud on-demand su AWS. Le caratteristiche recenti del prodotto includono:

  • Sicurezza HCI nativa: scegli una soluzione di crittografia data-at-rest definita dal software, creata per proteggere da accessi indesiderati ai dati. I clienti vSAN che utilizzano vSAN Encryption possono selezionare qualsiasi hardware con certificazione vSAN per ridurre ulteriormente i costi dell’hardware, evitando costose unità a crittografia automatica (SED)
  • Protezione del sito efficiente ed economica: adotta Cluster Stretched migliorati con protezione locale per fornire resilienza contro guasti dei componenti locali e locali. Questi cluster altamente disponibili possono essere implementati fino al 50% in meno rispetto alle principali soluzioni di archiviazione tradizionali.
  • Analisi proattiva del cloud: utilizza vSAN Cloud Analytics e il suo nuovo framework di analisi per ottimizzare gli ambienti con accesso a notifiche di supporto in tempo reale e consigli personalizzati. L’analisi basata su cloud può essere continuamente migliorata con nuovi controlli e funzionalità senza richiedere alcun intervento da parte del cliente.
  • Supporto per l’hardware di nuova generazione: implementa le ultime tecnologie flash che consentono alle soluzioni HCI basate su vSAN di accelerare i carichi di lavoro chiave non appena le nuove tecnologie arrivano sul mercato senza ritardi. vSAN 6.6 ha introdotto il supporto di primo livello per gli SSD Intel Optane e i processori scalabili Intel Xeon, che possono contribuire a migliorare le prestazioni di carichi di lavoro generici e applicazioni di scrittura intensiva come big data e analisi di streaming. VMware continua a espandere i casi d’uso per VMware vSAN con il nuovo VMware HCI Acceleration Kit e Project Hatchway. HCI Acceleration Kit accelera l’adozione dell’IT distribuito riducendo il costo e la complessità delle funzionalità IT aziendali in espansione oltre il data center. Project Hatchway consente lo storage persistente per applicazioni stateful tramite vSphere Cloud Provider, che fornisce accesso allo storage vSphere basato su VMware vSAN o storage tradizionale SAN e NAS.