Perché Sinfo One ha scelto sedApta Group

L’azienda Gold Partner Oracle estende l’offerta di soluzioni per l’ottimizzazione della supply chain grazie all’accordo stretto con il gruppo a forte valenza internazionale

Da Parma ai principali mercati europei. La storia di Sinfo One, partita nel 1984, si colora con un altro tassello importante, che le permette di ampliare l’offerta di servizi a vantaggio dei clienti industriali. Con la volontà di continuare a investire nello sviluppo di competenze nell’ambito dell’ottimizzazione del processo produttivo e della supply chain, Sinfo One ha stretto una partnership con sedApta Group, specializzata nella realizzazione di soluzioni innovative per l’IT e l’Industry 4.0. La mossa consentirà di proporre una famiglia di software per il controllo del processo logistico: dalla pianificazione della domanda a quella delle scorte, senza trascurare le modalità di controllo e monitoraggio (di tipo MES) e di integrazione dei fornitori.

Per capire meglio le scelte strategiche che hanno portato a tale accordo abbiamo fatto due chiacchiere con Mirko Menecali, Responsabile di Sinfo One per le alleanze. «Storicamente la nostra offerta guarda alle esigenze delle aziende manifatturiere. Circa l’80% dei clienti che serviamo sono soggetti che acquistano materiale, lo trasformano e lo rivendono, in altra forma. Governare, facendo evolvere, i processi sottesi a tali operazioni è essenziale. Da sempre, supportiamo organizzazioni di vari settori, come l’alimentare per il quale siamo leader, nell’ottimizzazione della supply chain. Più volte nel corso del tempo ci siamo ritrovati, spesso senza volerlo, a studiare con sedApta, già presente con le proprie soluzioni nelle aziende clienti, le modalità migliori di intervento. Ci siamo chiesti quindi se non valesse la pena intraprendere con il gruppo un percorso  di collaborazione più stretta, per soddisfare meglio le richieste in ambito pianificazione e catena produttiva».

Leggi anche:  Piattaforme digitali, una storia tutta da scrivere

Insomma, un matrimonio di intenti che era già scritto e che non farà altro che dare concreti vantaggi a chi si affida, da anni o solo da poco, alle soluzioni dell’uno o dell’altro vendor. Come spiega Menecali: «Partnership vuol dire anche integrare maggiormente i prodotti. Nel campo della supply chain la comunicazione non è sempre data per scontata, dunque realizzarla in questo periodo storico, con la quarta rivoluzione industriale che spinge per l’ingresso di macchine e dispositivi intelligenti in fabbrica, può essere fondamentale per chi vuole approcciare il mercato in maniera lungimirante. Siamo certi di poter essere molto più efficaci con partner di valore piuttosto che muovendoci da soli».

Entrando nel merito delle soluzioni, oggi l’offerta sedApta è articolata su tre macro aree: Sales & Operation Planning (Demand & Inventory Management, Order Promising, Resource & Supply Planning, Web Supply Engine); Manufacturing Operations Management (Factory & Real Time Web Scheduling, Shop Floor Monitor, Smart Asset Management); Industry 4.0 e Change Management (Orchestrator, Skillaware, Analytics).

«Il gruppo che abbiamo scelto lavora costantemente per innovare i propri prodotti, una filosofia – spiega Mirko Menecali – che Sinfo One segue sin dalla sua nascita. Sono tre le qualità su cui abbiamo fondato la partnership: validità, completezza e integrazione, concetti che, con sedApta, ci guideranno nei prossimi anni, dentro e fuori l’Italia. Entrambe infatti siamo radicate nel paese che ci ha visti nascere ma da tempo guardiamo al mercato internazionale, dove peraltro siamo fortemente consolidate. Possiamo dire di aver messo in piedi un catalogo che attualmente copre a 360 gradi le esigenze dei player industriali: dall’analisi finanziaria al cashflow, sino agli aspetti della Fabbrica 4.0 e le ulteriori novità tecnologiche in via di adozione. A ogni progetto insieme sappiamo di raggiungere un grado ulteriore di definizione, che porta ai clienti tempi di risposta più veloci, un rapido ritorno dell’investimento e ampi scenari di sviluppo».

Leggi anche:  Siglata partnership tra Consoft Sistemi e Ivanti