Ericsson e MTS: i fan presenti al mondiale in Russia impazziscono per il video streaming via mobile

Ericsson e MTS: i fan presenti al mondiale in Russia impazziscono per il video streaming via mobile
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Ericsson e l’operatore di telecomunicazioni russo MTS condividono i primi risultati relativi alla più grande opera di implementazione della banda larga ultraveloce Massive MIMO in Europa, messa in atto dalle due aziende negli oltre 40 siti dislocati sulle 7 delle 11 città russe (tra le quali Mosca e San Pietroburgo) interessate dai mondiali di calcio 2018.

Tra i principali dati tecnici che emergono dalle misurazioni sulle stazioni Massive MIMO di Ericsson sulla rete MTS viene rilevato:

  • Un aumento fino a cinque volte del throughput dei dati in uplink, elemento che ha consentito a tutti i fan di trasmettere video di buona qualità dagli smartphone durante tutte le partite prese in esame
  • La velocità di download dei dati e l’efficienza generale dello spettro risultano raddoppiate
  • La capacità generale della rete a disposizione dei fan è aumentata di oltre 4 volte

Dal mondiale dei selfie al mondiale dei video. Il 2022 sarà invece il torneo delle tecnologie VR e AR

Inoltre, l’analisi dei dati Ericsson e MTS ha fatto emergere che:

  • C’è stato un cambiamento notevole nell’uso e consumo dei contenuti via mobile da parte dei fan, che configurano il mondiale del 2014 in Brasile come il torneo delle foto, con le persone che condividevano principalmente “selfie” e il 60% di spettatori che scaricavano foto. Durante la manifestazione calcistica del 2018, invece, lo streaming video è stata la funzione dominante da smartphone, elemento che ha portato a un aumento del traffico di 2,5 volte rispetto a un giorno medio registrata sulla rete di MTS.
  • In linea generale, i fan hanno pubblicato più contenuti sui social network, con un aumento generale nel 2018 del 30% rispetto ai mondiali del 2014, quando i social network avevano già comunque generato il 90% del traffico generale.
Leggi anche:  Tre imperativi per la leadership nel 5G

In questo contesto, Ericsson prevede che il traffico dati del mondiale 2022 sarà dominato invece dalle tecnologie di Virtual Reality (VR) e Augmented Reality (AR).

A margine della presentazione dei dati, Arun Bansal, Presidente di Ericsson Europa e America Latina, ha affermato che Il 5G offrirà agli operatori l’opportunità di creare nuovi servizi, e ai fan di sentirsi pienamente immersi nell’azione di gioco. L’altissima velocità, l’elevata capacità e la bassa latenza delle tecnologie 5G saranno in grado di offrire ai fan le migliori esperienze legate alle tecnologie più innovative, quali il 4K HDR, lo streaming 8K, la visualizzazione di contenuti AR e VR, oltre a giochi immersivi e aggiornati in tempo reale. Inoltre, tutti gli appassionati saranno in grado di tenere traccia in tempo reale delle performance dei propri beniamini tramite le tecnologie indossabili, con dati legati alle condizioni fisiche e le statistiche dei principali risultati ottenuti dai singoli atleti presi in esame, e persino guardare una partita dal punto di vista dei giocatori in campo.”


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Categorie: Reti e TLC