Facebook chiude tre servizi: Moves, Hello e TBH

facebook tbh

Facebook ha chiuso tre servizi che non hanno avuto il successo sperato dall’azienda. Tra questi c’è To Be Honest, l’app per i sondaggi che era stata acquisita appena 8 mesi fa

Facebook ha portato a termine le classiche pulizie di primavera. Il social network ha annunciato sul proprio blog la chiusura di tre piattaforme che per vari motivi si sono rivelate un fiasco. Il numero di utilizzatori di queste app è talmente esiguo da non essere più vantaggioso sostenerle dal punto di vista economico e delle risorse. I servizi incriminati sono Moves, Hello e To Be Honest (Tbh). Il primo è un servizio dedicato al fitness lanciato nel 2014 che permette di monitorare l’attività fisica e che chiuderà il prossimo 31 luglio. Hello invece ha debuttato l’anno successivo e permette di gestire i propri contatti in modo più efficiente oltre a essere direttamente collegata a Facebook, che nel frattempo ha acquisito Bloomsbury AI per combattere le fake news.

La più famosa delle tre app è però To Be Honest. Si tratta di una sorta di social network basato sui sondaggi il cui obiettivo era quello di combattere il cyberbullismo attraverso la condivisione di complimenti in forma anonima. Si pensava che l’app potesse essere integrata all’interno di Messenger ma alla fine è rimasto un servizio a sé. Tbh era inizialmente molto diffusa tra gli adolescenti statunitensi ma con il passare del tempo l’interesse è scemato. L’app era stata acquisita da Facebook circa 8 mesi fa per una cifra complessiva di 100 milioni di dollari. L’azienda di Menlo Park, che ha anche deciso di accantonare il drone Aquila a energia solare, ha confermato che i dati degli utenti di tutte e tre le app verranno cancellati nell’arco di un trimestre.

Leggi anche:  Emergenza Covid-19: ecco come le autoscuole restano accanto ai loro allievi