Un business in crescita costante

La digital transformation personalizzata di SB Italia

L’incontro con Massimo Missaglia, amministratore delegato di SB Italia, è l’occasione per affrontare i temi più attuali della Digital Transformation e per parlare dei progetti dell’azienda

Il momento è davvero caldo, sia in termini meteorologici che di mercato. Trend fondamentali come la Digital Transformation, Industry 4.0 e l’imminente avvento della fatturazione elettronica tra privati stanno movimentando il panorama ICT Italiano e non solo. In questo panorama mutevole, SB Italia ha deciso di affrontare in modo pragmatico e organizzato tutti gli ambiti che le competono all’interno delle tecnologie ICT, attraverso l’attività delle sue quattro Business Unit orientate alle soluzioni in altrettanti settori di mercato. «Innanzitutto, i risultati finanziari di SB Italia – ha commentato Massimo Missaglia, amministratore delegato dell’azienda -: continuando la tendenza evidenziata negli ultimi 5 anni, anche nel 2017 siamo cresciuti a doppia cifra, raggiungendo un fatturato di 23 milioni di euro, +15% rispetto al 2016».

Tra l’altro, l’andamento del business nei primi mesi del 2018 conferma il trend positivo, mostrando una crescita tendenziale di circa il 20%. «Il 70% del nostro fatturato è legato alla componente progettuale, cioè realizzato con progetti sviluppati per i nostri clienti, mentre solo il 30% deriva dalla vendita di prodotti. La formula che seguiamo è sempre quella che ci ha portati al successo: attività basate su persone e competenze interne, un approccio al mercato effettuato tramite la proposta di soluzioni e architetture». Questo non significa che SB Italia non abbia sviluppato  anche un network di partner esterni, che coinvolge quando occorre.

Quanto ai progetti di maggior successo sviluppati negli ultimi tempi, Missaglia ha citato quello realizzato per una struttura sanitaria Lombarda «Ats Città Metropolitana di Milano, che utilizza tecnologia di SB Italia per gestire in digitale 60mila fatture l’anno», per non parlare di Manpower, multinazionale attiva nella gestione delle risorse umane, che ha trasformato il proprio modo di operare attraverso tecnologia SB, mediante la possibilità di accettare e firmare i contratti in remoto da smartphone con piena validità legale. «Oggi sono circa 3mila gli utenti di questa soluzione all’interno di Manpower, ma superano 1 milione se si considerano anche i fruitori esterni». Infine, il progetto di automazione documentale, basato su Docsweb (soluzione di gestione documentale di SB Italia) e realizzato per i 700 negozi del Gruppo Miroglio, sparsi per l’Italia in soli 6 mesi via web.

Leggi anche:  ePRICE e Inter insieme per tre anni

Trasporti e produzione

Anche nel settore dei trasporti sono stati realizzati progetti interessanti, come quello che ha coinvolto una municipalizzata del Triveneto, implementando una soluzione per la manutenzione preventiva degli automezzi. «Grazie alla nostra soluzione, che effettua un’analisi predittiva basata sull’impiego reale dei mezzi, non ci sono più fermi improvvisi e inattesi, ma semplici interventi di manutenzione programmata». Anche per quanto riguarda la gestione della produzione, SB Italia è in grado di offrire soluzioni efficaci, basate sull’analisi dei dati anche massivi (Big Data) e su tecnologia IoT (Internet-of-Things). Grazie all’esperienza acquisita presso clienti attivi e alle conoscenze maturate, SB Italia sta sviluppando una soluzione verticale nel campo della produzione tessile, che dovrebbe vedere la luce entro la fine del 2018.