Robyn Denholm è il nuovo presidente di Tesla

Robyn Denholm è il nuovo CEO di Tesla
Elon Msuk è stato sostituito da Robyn Denholm alla guida di Tesla dopo l'accordo con la SEC

Robyn Denholm sostituisce Elon Msuk alla presidenza di Tesla dopo il patteggiamento tra il fondatore dell’azienda e la SEC per le accuse di frode

Da oggi Elon Musk non è più ufficialmente il presidente di Tesla. Al suo posto il consiglio di amministrazione dell’azienda leader nel campo della mobilità elettrica ha nominato una donna. Si tratta di Robyn Denholm, che fino ad oggi aveva svolto l’incarico di Chief Financial Officer (CFO) e responsabile della strategia di Telstra, colosso australiano delle telecomunicazioni. “Credo in questa società e credo nella sua missione. Aiuterò Elon e il team di Tesla a centrare una rettività sostenibile e portare valore agli azionisti”.

La nomina della Denholm si è resa necessaria dopo che Musk ha raggiunto un accordo con la SEC in merito alle accuse di frode. Il fondatore di Tesla è stato accusato dalla Security Exchange Commmission, agenzia statunitense che si occupa di vigilare sul mercato azionario, di aver fornito al pubblico informazioni ingannevoli sulla situazione dell’azienda tramite il suo account Twitter. Musk per evitare di perdere la carica di CEO e forse anche una sentenza penale si è quindi accordato per lasciare il ruolo di presidente per 3 anni. Inoltre, il miliardario di origini sudafricane pagherà una multa di 20 milioni di dollari, lo stesso importo della sanzione imposta alla società.

Leggi anche:  Epipoli, datemi una card e solleverò il commercio