Skype arriva sugli speaker Amazon

Amazon Alexa ora è compatibile con oltre 60mila dispositivi intelligenti

Gli Echo possono adesso effettuare chiamate tramite il client di Microsoft, sfruttando le skill di Alexa

I dispositivi Echo di Amazon anche per il business. Se finora gli speaker erano sembrati prodotti esclusivamente consumer, è evidente che dietro l’Intelligenza Artificiale e la possibilità di scaricare skill dai contenuti più vari, vi sia un vantaggio anche per un pubblico più esigente. Da poco infatti, gli speaker del gruppo, vecchi o nuovi che siano, possono gestire chiamate e videochiamate tramite Skype, così da porsi come oggetti utilissimi per l’ufficio e la produttività.

Sebbene l’opportunità vi fosse già per gli Echo con schermo, come Show, l’introduzione di Skype porta il client su qualsiasi device dell’azienda, anche solo dotato di speaker e microfono. Alexa arriva dunque a comporre numeri della lista dei contatti oppure a chiamare utenti specifici, salvati in rubrica.

Cosa può fare

La novità, sotto un certo punto di vista, può essere letta come una leggera sconfitta per Cortana. L’AI di Redmond avrebbe dovuto infatti rappresentare il cervello onnipresente all’interno dei prodotti della casa, e invece la partnership con Amazon, diffusa anche nei Microsoft Store in giro per il mondo che venderanno gli speaker del gigante di Seattle, sembra un grosso punto a favore di Alexa, che potrebbe presto spodestare la concorrente pure da computer e portatili. La stessa

Cortana è parsa sempre come una declinazione aziendale del software smart di Microsoft, seppur mai realmente radicata nelle operazioni enterprise su vasta scala. Tuttavia, il messaggio che si vuole far passare è che i due ambienti lavoreranno insieme, più che scontrarsi, anche se risulta difficile capire in che modo. Intanto l’alleanza ha reso disponibile Alexa come app per Windows 10, un altro passo verso l’occupazione dell’OS in molte sue forme. Per usare Skype con Amazon basterà aprire l’app di quest’ultima sullo smartphone e collegare gli account esistenti.

Leggi anche:  E-Vai PUBLIC: a Cermenate auto green in condivisione tra Comune e cittadini