Insight Venture Partners investe 500 milioni di dollari in Veeam

Insight Venture Partners investe 500 milioni di dollari in Veeam

Un grande investimento per accelerare la nuova fase di crescita dell’azienda e rafforzare
la leadership di Veeam nel mercato del Data Management

Veeam Software annuncia che Insight Venture Partners ha investito 500 milioni di dollari con una forte partecipazione dell’investitore strategico Canada Pension Plan Investment Board (CPPIB), per accelerare la nuova fase di crescita di Veeam come primo fornitore di soluzioni Data Management per il cloud privato e pubblico. Veeam beneficerà del ramo interno di business strategy di Insight Venture Partners’, Insight Onsite, e del capitale per accelerare la sua espansione, sia attraverso una crescita organica, che tramite attività di M&A.

Veeam è una delle più grandi società private di software al mondo, con un fatturato di circa un miliardo di dollari e oltre 325.000 clienti, raggiungendo 50.000 nuovi clienti ogni anno. Veeam è cresciuta in modo organico negli ultimi 12 anni benefeciando della rapida espansione del mercato del cloud data management, che vede investimenti di circa 30 miliardi di dollari annui da parte delle aziende. A testimonianza di questa crescita, Veeam gestisce workload in ambienti di produzione superiori rispetto a qualunque altra azienda di system management presente sul mercato.

“Il legame con Jeff Horing e Michael Triplett di Insight Venture Partners è molto solido, abbiamo lavorato insieme dal 2002 quando Insight ha investito per la prima volta nella nostra azienda, Aelita Software,” afferma Ratmir Timashev, Co-Founder ed Executive Vice President (EVP), Sales and Marketing, di Veeam. “In quegli anni, ci siamo affidati a Insight per offrire consulenza strategica e supporto, e dopo aver venduto quell’azienda a Quest Software nel 2004, non abbiamo interrotto i rapporti. Negli anni, Insight è stata una trusted advisor per Bill Largent, Andrei Baronov e me, ha inoltre acquisito una quota di minoranza di Veeam nel 2013. Oggi, Veeam è leader nel mercato nel data management, con oltre 325.000 clienti, 60.000 partner, l’82% delle aziende Fortune 500 che si affida alle nostre soluzioni e gli analisti del settore ci riconoscono come Leader in tutti i settori; grazie agli investimenti di Insight e CPPIB, so che passeremo al livello successivo.”

Leggi anche:  M-Cube acquisisce il 66% del capitale di Stentle

“Negli scorsi anni, Veeam si è posizionata come premier vendor per il backup on-premises e il software di recovery, ora è al primo posto nel mercato del data management per gli ambienti di cloud privato e pubblico. Solo grandi società come Amazon e Apple sono state capaci di conquistare la leadership in diversi mercati di riferimento, e Veeam si unisce a questo piccolo gruppo di aziende,” commenta Michael Triplett, Managing Director di Insight Venture Partners, e membro del Board of Directors di Veeam. “Veeam conta una leadership impareggiabile in termini di tecnologia, vision e strategie di go-to-market, che crediamo non faranno altro che consolidare la sua posizione di leader di mercato. Insight è entusiasta di continuare questo viaggio insieme al management di Veeam.”

L’investimento di Insight Venture Partners valida la vision e la direzione stabilite dall’executive team di Veeam – per essere il fornitore di riferimento per soluzioni di Backup che abilitano l’Intelligent Data Management e, attraverso la Veeam Availability Platform, offrire agilità, disponibilità e accelerazione del business ai clienti di tutto il mondo. Grazie all’esperienza di Insight Venture Partners, l’investimento permetterà a Veeam di accelerare la sua crescita in modo organico – in riferimento ad esempio all’innovazione del proprio portfolio e all’espansione a livello geografico– e attraverso le attività M&A che guideranno lo sviluppo di Veeam in mercati affini.

Ai sensi dei termini di questo investimento, Michael Triplett, Insight Venture Partners’ Managing Director, si unirà al Board of Directors di Veeam.

Gordon R.Caplan, Co-Chairman di Willkie Farr & Gallagher LLP., è stato consulente di questo accordo.