Avaya: nuove soluzioni di video conferenza

Avaya: nuove soluzioni di video conferenza

Avaya ha ampliato il proprio portfolio di soluzioni video per la collaboration con una nuova offerta progettata per le sale riunioni di piccole dimensioni

Avaya Holdings amplia la propria offerta video con l’obiettivo di trasformare l’esperienza utente legata ai meeting aziendali e ridurre i costi legati all’utilizzo di sistemi di video conferenza. Nello specifico, Avaya ha ampliato il proprio portfolio di soluzioni video per la collaboration con una nuova offerta progettata per le sale riunioni di piccole dimensioni. La nuova offerta include Avaya IX Huddle, videocamere in grado di realizzare video di alta qualità con un investimento paragonabile ai costi associati a sale riunioni di piccole dimensioni, e Avaya IX Collaboration Unit, una soluzione di collaborazione aperta “all-in-one” di nuova generazione. Inoltre, sempre a seguito di questo annuncio, Avaya consente alle aziende di “spostare” le sale meeting in cloud, grazie a un modello di abbonamento mensile “Huddle as a Service” (o Device as a Service), inizialmente disponibile solo in US.

Avaya intende rispondere alla crescente esigenza delle aziende di dotare di tecnologie di collaboration i piccoli spazi per riunioni, spesso sovraffollati e per questo definiti huddle room, rendendo complessivamente più confortevole l’esperienza utente.

Frost and Sullivan stima che negli uffici di tutto il mondo ci siano oltre 32 milioni di huddle room, di cui una piccolissima percentuale già dispone di tecnologie di collaborazione video. Secondo Frost and Sullivan, entro il 2023 la percentuale di meeting in sale riunioni di piccole dimensione passerà dal 12% al 70% del totale di tutte le videoconferenze.

In passato, questi spazi hanno ricevuto poca attenzione da parte dei team IT aziendali. Tuttavia, a fronte di una costante attenzione verso soluzioni che favoriscono la collaborazione tra gruppi di lavoro, in presenza di dinamiche aziendali che determinano riunioni più frequenti, con team ridotti e in luoghi geograficamente distribuiti e a seguito della diffusione degli open space, la tecnologia per le cosiddette huddle room è diventata un punto di riferimento per imprese e organizzazioni.

Leggi anche:  IoT: costruire le industrie del futuro

“Avaya sta aggiornando l’esperienza utente legata ai meeting aziendali introducendo soluzioni guidate dal cliente che si integrano perfettamente con le infrastrutture di Unified Communication (UC) e video esistenti”, ha dichiarato Chris McGugan, Avaya SVP, Solutions & Technology. “I clienti vogliono utilizzare le proprie applicazioni preferite di collaborazione basate su cloud e la nostra architettura aperta di nuova generazione consente di soddisfare questa esigenza. Il risultato si traduce in un’esperienza utente molto più ricca, in una maggiore semplicità e nell’opportunità di sfruttare gli investimenti già esistenti.

“VideoGecom è entusiasta di poter offrire ai propri clienti le soluzioni Avaya di nuova generazione per le huddle room”, ha dichiarato Pierfrancesco Coluzzi, CEO di VideoGecom. “Secondo la nostra esperienza, questa è di gran lunga la soluzione più semplice da configurare e utilizzare. Ormai viviamo in un mondo “cloud-centrico” e Avaya IX Collaboration Unit sfrutta al meglio tutto quello che il cloud può offrire alle aziende”. VideoGecom è un’azienda specializzata in sistemi di videocomunicazione. Grazie alla consolidata esperienza, fornisce consulenza e sviluppa soluzioni ad alto contenuto tecnologico affermandosi come costante punto di riferimento nel mercato italiano.

”Avaya IX Collaboration Unit ci permette di posizionare la videoconferenza al centro di qualsiasi soluzione di Unified Communication, grazie ad una efficiente integrazione in ogni processo aziendale, consentendo l’estensione della collaborazione video a tutte le aree funzionali ed adattandola efficacemente anche all’interno di nuovi concept di open space in ambienti di lavoro sempre più dinamici e digitalizzati.” Ha commentato Francesca Aiudi, UC & Collaboration Sales Leader – Avaya International  

Avaya IX Collaboration Unit è un dispositivo di collaborazione all-in-one che rappresenta un’evoluzione sia nelle prestazioni che nei costi, infatti non richiede connessione a un computer portatile e questo si traduce in facilità di avvio, affidabilità e qualità sempre elevata e costante. Avaya IX Collaboration Unit è collocata sulla parte superiore dello schermo video, dispone di microfoni integrati e offre un ampio campo visivo, caratteristica importante per l’utilizzo in spazi ridotti che, in genere, non sono particolarmente profondi ma possono essere molto ampi. La nuova soluzione Avaya consente anche la condivisione in modalità wireless di contenuti presenti in dispositivi mobile intelligenti. Avaya IX Collaboration Unit  fornisce integrazione con piattaforme UC, interoperabilità con infrastrutture video basate su standard e consente agli utenti di eseguire e condividere le applicazioni preferite basate su cloud. È il primo dispositivo all-in-one che porta tutti i vantaggi del cloud in spazi ridotti e con modalità adatte ad aziende di tutte le dimensioni.

Leggi anche:  BT velocizza le comunicazione dell'Autorità Europea per la Sicurezza Alimentare di Parma

“Avaya IX Collaboration Unit, sviluppato interamente dal team italiano R&D Avaya di Ancona, unisce alle prestazioni richieste a un sistema Unified Communication di gruppo la flessibilità, versatilità e integrabilità richieste a un sistema cloud centrico. Un sistema in grado di supportare più applicazioni e interagire facilmente con i partecipanti ai meeting”. Basato sul sistema operativo Android, Avaya IX Collaboration Unit CU360 si presenta come un sistema totalmente integrato, facile da usare e installare, mantenendo però i requisiti di sicurezza, gestione, configurazione richiesti da grandi organizzazioni. Queste caratteristiche rendono la soluzione Avaya adatta a una vastissima platea di utilizzatori. Dalle piccole e medie aziende che richiedono soprattutto semplicità d’uso e facilità di gestione, alle grandi organizzazioni con dipartimenti IT evoluti e grande attenzione alla sicurezza alla centralizzazione dei servizi e del supporto”. Ha concluso Claudio Panini, R&D Director – Avaya Italia.