LG ritarda V50 ThinQ “fino a nuovo avviso”

LG ritarda V50 ThinQ “fino a nuovo avviso”

A causa dei ritardi nello sviluppo della rete 5G, il primo telefonino con lo standard e doppio schermo potrebbe ritardare

In una nota sul suo sito web, LG ha spiegato di aver rimandato il lancio del V50 ThinQ, originariamente previsto per il debutto in Corea il 19 aprile. I motivi non sono confermati ma l’azienda ha dichiarato di volersi concentrare sul completare per bene il dispositivo, in ogni sua parte, per non rischiare di mettere in commercio un modello che poi possa rappresentare un boomerang. In che senso? Pare che tutto dipenda dalla sua funzionalità principale, la presenza di un’antenna 5G. LG sta lavorando, come molte altre, con Qualcomm per la costruzione del terminale, e con gli operatori internazionali per la finalizzazione dei test di rete. La decisione di rimandare la presentazione, e dunque la commercializzazione, potrebbe dipendere da qualche problema vissuto in giro, magari in mercati rilevanti per la compagnia.

Cosa succede

Quello che sappiamo è che il dispositivo, che ha fatto la sua comparsa inaspettata al MWC di quest’anno, è il primo con il 5G della società e l’unico in portafoglio ad avere due schermi. Non è pieghevole come il Galaxy Fold o il Mate X ma il V50 ThinQ di LG offre una custodia Dual Screen, che aggiunge un secondo touchscreen, che raddoppia l’ambiente per il multitasking o per l’uso come gamepad durante i videogame. Il telefonino vanta anche un sistema di telecamere 3D a tripla lente, altoparlanti stereo con tecnologia DTS:X, una batteria da 4.000 mAh con supporto Fast Charge e uno spazio di archiviazione da 128 GB.

C’è da dire che il lancio di prodotti 5G sta divenendo complicato un po’ per tutti. Samsung riscontrando difficoltà con il Galaxy S10 5G in Corea del Sud e anche l’utilità attuale del Moto Z3 5G negli Stati Uniti è tutta da verificare, più che per le implementazioni dei produttori mobili, per quelle degli operatori sul territorio. Ma siamo solo agli inizi.

Leggi anche:  Amazon intende aprire più di 3mila negozi Go