Lenovo: il fatturato cresce per il 9° trimestre consecutivo anno su anno

Il fatturato di Lenovo cresce per il 9° trimestre consecutivo anno su anno

Nono trimestre consecutivo di crescita anno su anno con un fatturato di 13,5 miliardi di dollari USA

Lenovo Group annuncia che il fatturato del gruppo nel secondo trimestre fiscale ha raggiunto 13,5 miliardi di dollari USA, il nono trimestre consecutivo di crescita anno su anno. Gli utili prima delle tasse sono cresciuti del 45% paragonati allo stesso trimestre dello scorso anno, registrando 310 milioni di dollari. Gli utili netti sono cresciuti del 20% anno su anno registrando 202 milioni di dollari. La distribuzione del fatturato continua a essere equilibrate nelle quattro aree geografiche in cui opera l’azienda (Americhe, Asia-Pacifico, Cina, EMEA) con un contributo superiore al 20% da parte di ciascuna area.

Gli utili per azione nel secondo trimestre sono stati di 1,69 centesimi di dollaro USA (13,23 centesimi di dollaro di Hong Kong). Il Consiglio di Amministrazione di Lenovo ha dichiarato un dividendo ad interim di 6,3 centesimi di dollaro di Hong Kong per azione.

“Nel corso del trimestre abbiamo assistito con piacere a una crescita che si è tradotta in una solida prestazione finanziaria nel contesto di un ambiente commerciale complesso e dinamico a livello globale. Questo successo è la prova del nostro impegno nell’innovazione, verso i nostri clienti in 180 mercati nel mondo, e di come a livello globale sia sempre più reale la nostra mission di portare la tecnologia smarter a più persone possibili ”, ha dichiarato Yang Yuanqing, CEO e Presidente del Consiglio di Amministrazione di Lenovo.

Il contesto commerciale globale

Nonostante persistano incertezze nel commercio globale e nel contesto geopolitico, queste continuano ad avere un impatto trascurabile sui risultati finanziari dell’azienda. I risultati di questo trimestre evidenziano i livelli stabilmente alti con cui Lenovo prosegue nelle sue prestazioni. La presenza globale dell’azienda, la flessibilità della base manifatturiera, la cui maggioranza appartiene a Lenovo, e una continua crescita dei risultati finanziari continuano a essere fattori di differenziazione competitiva nel sostenere la leadership di mercato di Lenovo. Guardando avanti, Lenovo è ben posizionata per gestire condizioni di mercato complesse e dinamiche continuando a registrare risultati sostenibili nel lungo termine.

Leggi anche:  Ricoh protagonista a Fespa 2019

Panoramica delle Business Unit

I risultati sono guidati dalla prestazione dell’Intelligent Devices Group (IDG). L’unità PC and Smart Devices Group (PCSD), una delle due che compongono IDG ha registrato un fatturato di 10,7 miliardi di dollari USA e un margine record pre-tasse del 5,7%. I volumi di vendita dei PC sono cresciuti del 7,1% anno su anno portando a una crescita del fatturato della divisione PCSD del 4,1% anno su anno. Gli utili prima delle tasse sono stati di 612 milioni di dollari USA, 97 milioni in più rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

In termini di volumi, le vendite sono cresciute più rapidamente del mercato, che continua a migliorare. Lenovo detiene una quota di mercato del 24,4% a livello globale, mantenendo la prima posizione mondiale nel PC. La crescita è determinata dalle categorie premium e da quelle ad alta crescita, comprese le Workstation, I PC Thin and Light, i dispositivi Visual e i PC da Gaming – tutte categorie che hanno registrato crescite a doppia cifra in volume anno su anno. In futuro il gruppo PCSD continuerà a guidare la crescita del segmento premium e a registrare una redditività ai vertici del settore, continuando a concentrarsi sulle indicazioni che riceve dai clienti per innovare l’intero portfolio di prodotti.

Il Mobile Business Group (MBG), la seconda business unit di IDG ha registrato il quarto trimestre consecutivo di utili e di utili pre-tasse positivi, migliorando di 57 milioni di dollari USA anno su anno. Benché si sia registrato un leggero calo di fatturato anno su anno (5,7% pari a 1,5 miliardi di dollari USA), il gruppo continua a concentrarsi sul controllo dell’inventario, sull’efficienza del portfolio e su un diligente controllo dei costi per estendere i margini di profitto. La roccaforte del gruppo in America Latina continua nella sua crescita anno su anno in termini di fatturato, profitto e quote di mercato. Nel Nord America Lenovo è salita di due posizioni nella classifica del settore rispetto al trimestre precedente, raggiungendo la quarta posizione. Inoltre il fatturato continua a crescere più rapidamente del mercato e i profitti continuano a migliorare. Guardando avanti, Lenovo continuerà a investire nel mobile per concentrare le opportunità di crescita futura in una selezione di mercati nuovi e profittevoli.

Leggi anche:  OVS Store Forward

Il Data Center Group (DCG) ha affrontato con successo circostanze difficili nel corso del trimestre e registra il nono trimestre consecutivo di riduzione delle perdite. In generale il fatturato di DCG è calato del 13,8% in conseguenza di prezzi inferiori di alcuni componenti e di un rallentamento della domanda di alcuni tra i più grandi clienti nel settore dell’hyperscale. Il fatturato – escludendo l’hyperscale – è cresciuto di poco meno del 13% in Cina con una crescita di oltre il 47% nel fatturato non hyperscale rispetto allo stesso periodo dello scorso anno fiscale. Inoltre, si è registrata una forte crescita a due cifre nei settori Storage, Software Defined Infrastructure e High Performance Computing grazie a un portfolio di storage ampliato, a una forte offerta ThinkAgile e a nuovi progetti di HPC. Guardando avanti, il Data Center Group continuerà nella sua crescita nei segmenti non hyperscale, compresi settori in forte crescita quali SDI e storage, continuando a investire in nuove opportunità legate a Edge, Telco e infrastrutture AI. Si prevede una crescita della base clienti hyperscale e un ritorno alla crescita nella seconda metà di quest’anno fiscale.

Software e servizi verso 1 miliardo di dollari di fatturato

Il fatturato della divisione Software and Services* è cresciuto del 35% anno su anno raggiungendo poco meno di 900 milioni di dollari USA. Device as a Service (DaaS), il support a valore aggiunto e i servizi gestiti sono cresciuti notevolmente contribuendo alla prestazione della divisione e alla continua diversificazione dei flussi di fatturato dell’azienda. Presto si prevede un fatturato superiore al miliardo di dollari per trimestre.