Würth Phoenix inaugura la nuova sede a Milano e annuncia nuove assunzioni

Würth Phoenix inaugura la nuova sede a Milano e annuncia nuove assunzioni
Ascolta l'articolo

Consolidamento e crescita su nuovi verticali al centro della strategia di espansione

Würth Phoenix – azienda di servizi e consulenza parte del Gruppo internazionale Würth, attivo nel commercio all’ingrosso di prodotti e sistemi di fissaggio – inaugura la sua nuova sede nel capoluogo lombardo affiancando Roma e l’headquarter di Bolzano. Un’occasione per il CEO, Huber Kofler, e il coordinatore della sede milanese, Maurizio Marin, di condividere con clienti, partner e rappresentanti della regione la rinnovata visione strategica orientata a una forte espansione verso nuove opportunità di business.

«La nostra mission? Diventare l’azienda IT di riferimento per le aziende italiane che cercano un partner che conosca il loro mercato e abbia competenze anche a livello internazionale. Molte società – spiega Kofler – che decentralizzano all’estero o grandi gruppi con sedi in Italia, cercano un partner in ambito ERP, CRM e monitoraggio dei sistemi presente sul territorio nazionale ma con esperienza di business anche al di fuori del nostro Paese. In quest’ottica l’apertura della sede milanese rappresenta una cesura importante nel nostro percorso di espansione». Il varo della nuova sede – il primo degli eventi annunciati dall’azienda per celebrare 20 anni di attività – rappresenta altresì il naturale passaggio per essere più vicini alla clientela, rispondere alle loro necessità e ascoltare le esigenze di un mercato in forte evoluzione sia per i software gestionali che per le soluzioni di monitoraggio IT soprattutto in ambito di sicurezza.

Attiva in tre aree principali ERP/CRM, sales force automation e IT management, il know-how di Würth Phoenix vanta una presenza consolidata in verticali strategici in Italia come logistica e commercio con un focus in espansione anche in ambiti in forte trasformazione come field service, manifatturiero e soprattutto fashion grazie agli ottimi risultati di Power BI, la suite di business intelligence targata Microsoft.

Leggi anche:  ProGlove nominato "Cool Vendor" da Gartner nel Report Manufacturing Industry Solutions

La sede lombarda acquisisce così un grande potenziale, logistico e di business – nel cuore dell’industria e dell’economia italiana – sia per facilitare una maggior flessibilità nell’espansione dell’organico. «Würth Phoenix conta quasi 200 collaboratori altamente qualificati, in grado di supportare al meglio i nostri clienti e affiancarli nei loro progetti di digitalizzazione. Personale che crescerà nel corso dell’anno con il reclutamento nelle aree sviluppo software, consulenza e project management, soprattutto a Milano» conferma Kofler.

Würth Phoenix dichiara un fatturato di 23,7 mln di euro, sviluppato per circa il 50% al di fuori dal gruppo, servendo oltre 1200 clienti a livello internazionale con progetti ERP e CRM che hanno consolidato l’esperienza del Gruppo Würth nel campo delle relazioni con i clienti e della vendita diretta grazie alle innovative tecnologie di Microsoft nella digitalizzazione dei processi di CRM in ambiente Dynamics 365. Un successo che ha permesso all’azienda di raggiungere la certificazione di maggior livello di Microsoft, divenendone Gold Partner, riconoscimento assegnato esclusivamente ai partner in grado di soddisfare elevati requisiti in termini di competenze processuali e tecnologiche. L’apertura della sede di Milano in questo senso è il segnale tangibile della volontà di avvicinarsi anche fisicamente a Microsoft per rendere ancora più efficace la collaborazione. Una partnership sulla quale Kofler non nasconde obiettivi ambiziosi: «L’obiettivo è di entrare nella top three dei partner della società di Redmond nel giro di 24/36 mesi, trainati da una crescita stabile a due cifre».