Siav presenta Smart Desk per favorire i processi digitali paperless

Siav presenta Smart Desk per favorire i processi digitali paperless
Ascolta l'articolo

Da mobile o da WEB, Smart Desk è lo strumento ideale per favorire i processi digitali paperless in tutti gli ambiti: logistica, acquisti, clienti ed HR

SIAV, azienda leader in Italia nella fornitura di soluzioni software per la gestione dei documenti elettronici e dei processi digitali, ha rilasciato il nuovo applicativo Smart Desk per la gestione delle pratiche e l’apposizione della firma grafometrica. L’applicazione, implementabile sia in ambito pubblico che in ambito privato, consente di semplificare e velocizzare le diverse attività relative alla gestione di documenti in formato elettronico, dalla loro ricezione, passando per la firma digitale grafometrica, fino al loro successivo invio in archiviazione all’interno di un documentale o di un gestionale.

In particolare, Smart Desk è la soluzione ideale per la gestione dell’ultimo step, quello legato all’acquisizione della firma grafometrica, che consente di ottenere documenti digitali con validità legale in tutti i contesti dove un utente andrebbe ad apporre la firma di persona.

L’utilizzo di Smart Desk è davvero semplice: all’interno del processo di lavorazione di una pratica, l’applicativo riceve le informazioni necessarie direttamente da un sistema ERP o da un gestionale. Attraverso funzionalità di ricerca full text, le diverse pratiche sono ricercate per operatore oppure filtrate in base all’ufficio o alla filiale di competenza. Accedendo ad una singola pratica, l’app, grazie ad un’interfaccia intuitiva, suggerisce all’operatore quali documenti richiedere all’utente acquisendoli tramite fotocamera, tablet, scansione documentale oppure utilizzando la modalità “Sfoglia” direttamente dal PC. Una volta ricevuti i documenti, è possibile sottoscriverli mediante firma grafometrica: grazie all’utilizzo di tablet o tavoletta grafica l’operatore può, infatti, firmare un singolo documento o una pratica digitale (ad es. esempio un DDT oppure un contratto) con Firma Elettronica Semplice (FES) o Firma Elettronica Avanzata (FEA) con la rilevazione dei dati biometrici. In automatico la pratica viene, infine, inviata al repository di riferimento per consentirne l’archiviazione e la conservazione digitale a norma e all’utente, tramite e-mail.

Leggi anche:  Il “Nodo Smistamento Ordini” in vigore dal 1 febbraio 2020. Il commento di Nicola Savino (Savino Solution)

Il software consente, quindi, di ottimizzare la lavorazione di pratiche e contratti relativi ad ambiti diversi, come documenti HR, richieste di finanziamento, adesioni a servizi della PA, e i contesti di utilizzo sono tra i più vari, dalle aziende di produzione, alle aziende di servizi, per arrivare alla pubblica amministrazione locale o centrale. Smart e full digital, l’app può lavorare con pratiche composte o da un singolo o da un insieme di documenti. Smart Desk dispone nativamente di applicazioni verticali ottimizzate per vari ambiti, come ad esempio per le attività di logistica inerenti a spedizione e trasporto. La “Applicazione Logistica” è, infatti, pensata per la gestione dei DDT e può essere utilizzata anche per elaborare altri documenti legati al processo di spostamento delle merci, fermo restando l’utilizzo di interfaccia, funzionalità e logiche stabilite per la gestione dei DDT. Il tutto attraverso una gestione completamente paperless.

La soluzione Smart Desk può essere utilizzata sia da PC che da tablet, sia per sistemi Android che per sistemi iOS. È, inoltre, inserita nativamente nella soluzione Archiflow di Siav e può essere facilmente integrata con prodotti terzi, per l’invio della documentazione firmata, implementando degli appositi connettori custom.

“In Siav, il nostro obiettivo principale è sempre stato sviluppare soluzioni che organizzino efficacemente i contenuti, le informazioni e i processi” ha dichiarato Leonardo Bernardi, General Manager di Siav. “Con Smart Desk aiutiamo le organizzazioni e le aziende a risparmiare tempo e denaro, grazie ad un’interfaccia estremamente intuitiva e semplice da usare, garantendo agli operatori una visione immediata e chiara delle attività da svolgere su ogni pratica. Non solo, gestendo tutti gli aspetti del processo elettronicamente, con Smart Desk abbiamo eliminato anche qualsiasi tipo di spreco cartaceo.”

Leggi anche:  InfoCert accreditata come Service Provider Privato SPID