Zucchetti partner di “International STEM Awards digital experience”

Zucchetti partner di “International STEM Awards digital experience”
Ascolta l'articolo

Sabato 23 Maggio dalle 10 alle 17 si terrà la prima edizione di “International STEM Awards digital experience”, una maratona digitale di webinar, interviste, premiazioni ed eventi online, rivolta ai giovani studenti tra i 7 e i 25 anni e a tutti i grandi appassionati di materie STEM

Un futuro sostenibile ed etico attraverso la tecnologia. Questo il principale proposito dell’organizzazione no profit “International STEM Awards”, questo quindi anche il motivo d’adesione di Zucchetti all’iniziativa di stampo internazionale promossa dall’associazione per sabato 23 maggio 2020.

Il contest, che in conseguenza all’attuale situazione di emergenza è stato trasformato in  un evento online sulla piattaforma Webex, ha come obiettivo quello di stimolare i giovani appassionati di STEM nella creazione di un futuro migliore e sostenibile per mezzo della tecnologia; previsti un insieme di premi e riconoscimenti per tutti coloro che nel corso dei mesi scorsi hanno concentrato le proprie migliori energie e proposto una serie di idee innovative per un futuro migliore; il tutto nella cornice di stimolanti interviste e webinar che si terranno nella giornata di sabato attorno alle quattro tematiche principali dell’evento: Smart Cities e comunità sostenibili, vita e salute, spazio e nuovi confini e per finire energia e ambiente.

A parlare di “tecnologie che agevolano la vita”, anche due interlocutori provenienti dal mondo Zucchetti: Giovanni Mocchi, presidente del comitato direttivo Zucchetti e Luca Stella, innovation manager della BU HR.

Con il doppio appuntamento “From computer science at school comes the work of the future: digital, mobile and interconnected” di Giovanni Mocchi (dalle 14:15 alle 14:45) e “Digital Restart” di Luca Stella (dalle 15:45 alle 16:45), il Gruppo Zucchetti, che da sempre si è fatto portavoce della passione STEM tra i più giovani, – attraverso l’adesione a iniziative di questo tipo, la promozione di attività di collaborazione continua con istituti scolastici e università e la realizzazione di percorsi di programmazione: vere e proprie academy interne destinate a neodiplomati in materie informatiche – mette a disposizione il proprio know how in fatto di tecnologia e salute per condividere e rendere quanto più utile possibile la sua pluriennale esperienza.

Leggi anche:  I consigli per trovare lavoro e nuove opportunità di business in autunno

“Come Zucchetti abbiamo deciso di aderire all’International STEM Awards perché il futuro di tutti noi dipenderà soprattutto dalle scelte che faranno i giovani oggi e in particolare da quanti di loro decideranno di dedicare il loro percorso di formazione alle discipline scientifiche – dichiara Giovanni Mocchi, presidente del comitato direttivo Zucchetti –. Ogni anno, in Italia, la richiesta di professioni ICT cresce mediamente del 26%, con picchi del 90% per le nuove professioni legate alla trasformazione digitale e il gap tra domanda e offerta di lavoro si allarga sempre di più. Siamo convinti che una collaborazione più attiva tra aziende e scuole fin dall’inizio possa aiutare i ragazzi nella fase di orientamento al percorso di studi che può garantire più facilmente l’inserimento nel mondo del lavoro, in particolare per le ragazze: in media, infatti, solo una su dieci sceglie di studiare Informatica all’università”.