Indra lancia la quarta edizione di Innovators per sviluppare soluzioni di sostenibilità e post-Covid

Indra lancia la quarta edizione di Innovators per sviluppare soluzioni di sostenibilità e post-Covid
Ascolta l'articolo

Innovators è una call for ideas aperta ai suoi professionisti in tutto il mondo per rispondere – attraverso la tecnologia – a specifiche sfide di innovazione che, quest’anno, hanno una forte componente sociale e ambientale

Indra, una delle principali società globali di tecnologia e consulenza, mobiliterà e stimolerà il talento dei suoi oltre 49.000 professionisti in tutto il mondo – dei quali oltre 1200 in Italia – per dare vita a idee dirompenti che contribuiranno ad avere un impatto positivo sulle persone e sul pianeta, e per rispondere alle necessità emerse dopo la crisi da Covid-19.

Attraverso Indraventures, il veicolo societario di Indra per promuovere il modello di innovazione aperta dell’azienda, ha appena lanciato la quarta edizione della sua iniziativa di intraprenditorialità e innovazione, Innovators. Questa iniziativa ha lo scopo di stimolare il talento dei professionisti affinché le loro proposte si concretizzino in nuove soluzioni di Indra che, attraverso la tecnologia, possano contribuire allo sviluppo sostenibile.

Le sfide specifiche di innovazione che Indra ha proposto ai propri professionisti sono: nuove soluzioni di business per rispondere alle esigenze generate dalla crisi da Covid-19; tecnologie per ridurre l’impatto ambientale e favorire la transizione energetica; soluzioni tecnologiche per individuare e prevenire i rischi per la sicurezza stradale; tecnologie accessibili per favorire l’inserimento lavorativo dei disabili e per aiutare i gruppi più vulnerabili; proposte per rendere Indra un’azienda ancora più sostenibile grazie al miglioramento dei propri processi interni.

Come novità, quest’anno è stata introdotta una “sfida hack-sociale” in cui si propone ai professionisti di sviluppare un codice sulla piattaforma open source di Minsait, la filiale IT di Indra. I professionisti potranno utilizzare la Piattaforma Onesite per elaborare prototipi basati sulle loro idee che contribuiranno ad affrontare le nuove esigenze dell’era post-Covid.

Leggi anche:  Cambiamento climatico. La prossima sfida per l’ICT

Indra presenta ancora una volta il miglioramento dei propri processi interni come un’ulteriore sfida. In questa occasione, vuole che i suoi professionisti condividano le loro idee per diventare un’impresa più sostenibile, rendendoli allo stesso tempo partecipi della profonda trasformazione culturale in cui è immersa per diventare l’azienda più attraente per il talento digitale globale e per rafforzare il suo impatto positivo sull’ambiente e sui propri professionisti.

Per rendere più facile la conversione delle idee in veri e propri prodotti di Indra, tutte le sfide sono associate alle priorità di innovazione e alle reali esigenze sollevate dalle diverse aree dell’azienda, che saranno coinvolte anche nello sviluppo del business plan delle proposte vincitrici insieme ai loro autori, i quali potranno dedicare a questo obiettivo il 10% del loro tempo di lavoro per tre mesi.

In questa quarta edizione di Innovators, Indra spera di ripetere il successo delle precedenti edizioni, dove sono state presentate più di 1.600 idee innovative. Alcune delle proposte vincenti hanno portato a nuovi prodotti che fanno già parte del portafoglio e della catena di valore dell’azienda.

Riconoscimenti professionali e premi di 5.000 euro

Trattandosi di un’iniziativa globale, Innovators si articola attraverso una piattaforma tecnologica di Minsait, la filiale IT di Indra, che permetterà ai partecipanti di caricare le loro idee fino al 15 settembre. Le idee possono essere presentate singolarmente o in team e, inoltre, tutti i professionisti di Indra possono commentare, valutare e votare le proposte.

Indraventures e il Comitato per l’Innovazione di Indra, composto da rappresentanti delle unità aziendali, manager di tutte le business unit ed esperti di tecnologia, sceglieranno le idee finaliste, a cui si aggiungerà l’idea più votata dai professionisti stessi sulla piattaforma. Tra tutti, la giuria sceglierà tre vincitori e coloro che parteciperanno alla cerimonia di chiusura, prevista per il mese di ottobre, voteranno un quarto vincitore. Le quattro idee vincitrici riceveranno un premio di 5.000 euro per iniziativa.

Leggi anche:  Bosch: nuova telecamera con IA per i sistemi di assistenza e guida autonoma

Inoltre, tutte le proposte finaliste saranno trasferite ai mercati di Indra, con il compito di valutarne il potenziale e le possibilità di sviluppo. Per l’impegno profuso, i professionisti finalisti riceveranno anche un riconoscimento positivo nella loro valutazione annuale.

Innovazione per trasformare il mondo

Indra è un’azienda socialmente responsabile e impegnata nello sviluppo sostenibile con i suoi servizi, le sue soluzioni e le sue politiche aziendali, contribuendo a stimolare, canalizzare e moltiplicare l’impatto positivo dei suoi professionisti, clienti e collaboratori, sia sulle persone che sul pianeta. È un’azienda sensibile alle esigenze sociali e agli interessi dei suoi professionisti.

Innovators, lanciata attraverso il suo veicolo di innovazione societario Indraventures, fa parte del modello di innovazione di Indra, che amplia e rafforza il suo legame con gli ecosistemi tecnologici di innovazione a livello globale: startups, imprenditori, gruppi di ricerca universitari che stanno sperimentando tecnologie emergenti e i professionisti dell’azienda stessa, che costituiscono un network multidisciplinare di esperti provenienti da tutto il mondo.