Lo Startup Program di OVHcloud si apre alle scaleup

Le Marche che innovano si raccontano a Smau
Ascolta l'articolo

Lo Startup Program di OVHcloud ha già sostenuto più di 1.800 giovani aziende in tutto il mondo attraverso un investimento di oltre 6 milioni di euro in crediti infrastrutturali e supporto allo sviluppo

“Crediamo che le startup siano un ponte verso il futuro. Incarnano l’innovazione e, poiché la tecnologia digitale è sempre più pervasiva nella società, sarà questa la fonte principale di nuovi posti di lavoro. La missione dello Startup Program di OVHcloud è proprio sostenere tale innovazione e contribuire al dinamismo economico aiutando aziende giovani e audaci a svilupparsi in un ecosistema di fiducia”, spiega Michel Paulin, CEO di OVHcloud.

Supporto dedicato per startup e scaleup

Per supportare startup e scaleup che mettono il cloud al centro del loro modello di business per il proprio sviluppo, OVHcloud ha ideato un programma di 12 mesi adattato e ritagliato sulle esigenze di ciascuno:

  • Un contributo fino a € 10.000 da utilizzare sui prodotti OVHcloud per le startup e fino a € 100.000 per le scale-up.
  • Supporto personalizzato da 6 ore per le startup e fino a 20 ore per le scaleup.
  • Uno spazio community dedicato per sfruttare le potenzialità dell’ecosistema OVHcloud
  • Accesso all’Open Trusted Cloud; dal 1° giorno per le scaleup e, al termine del programma di 12 mesi, per le startup.
  • Opportunità di farsi conoscere attraverso comunicazioni congiunte con OVHcloud: stand in fiere internazionali, opportunità di intervento come speaker durante eventi organizzati da OVHcloud, workshop e conferenze dedicate alle startup (online e offline), nonché casi d’uso congiunti pubblicati sul sito OVHcloud.
  • Le startup dache hanno uno sviluppo più rapido, durante il programma possono ovviamente passare al livello di supporto dedicato alle scale-up.
Leggi anche:  Credem Banca e Reale Mutua nuovi partner di Upidea! Startup program

“Oggi quasi il 90% delle startup scompare in meno di 3 anni. Non è sufficiente soddisfare un bisogno e avere un forte potenziale di crescita per garantirne la sostenibilità; è necessario aver raggiunto un certo livello di maturità, disporre di una solida infrastruttura e sapersi circondare di partner fidati per svilupparsi appieno. Il nostro obiettivo è supportare ogni startup secondo i loro ritmi e le loro esigenze, in modo che la maggior parte di esse possa decollare e, perché no, diventare un unicorno”, afferma Malgorzata Ratajska-Grandin, Direttore dello Startup Program di OVHcloud, che si augura di poter supportare fino a 500 startup nei prossimi 12 mesi. A tal fine, i team dello Startup Program si stanno espandendo su scala globale: recentemente si sono rafforzati a livello internazionale mettendo a disposizione esperti dedicati al supporto delle start up presto presenti negli Stati Uniti.

Un primo trampolino di lancio verso il successo

L’obiettivo di questo programma è ovviamente quello di vedere le startup o le scaleup svilupparsi a seconda delle scelte dei propri team. Per questo lo Startup Program di OVHcloud segue le stesse regole del resto dell’azienda e applica la sua concezione di cloud SMART (semplice da implementare, multi locale, accessibile e prevedibile, reversibile e aperto, trasparente). La tecnologia aperta di OVHcloud viene messa a disposizione delle aziende che partecipano al programma per accelerare il proprio business e la propria crescita senza vincoli.

OVHcloud non riceve alcuna quota del capitale delle startup, né obbliga le startup a utilizzare la sua infrastruttura al termine dei 12 mesi del programma di supporto. OVHcloud agisce prima di tutto come facilitatore, mettendo in contatto le startup con ciò di cui hanno più bisogno (esperti IP, finanziatori, incubatori, venture capital, ecc…) fornendo l’infrastruttura su cui si basa il loro modello di business. Questo modello, non vincolante, garantisce a ogni startup la reversibilità, l’interoperabilità e il controllo dei propri dati.

Leggi anche:  Presente al TTG l’Associazione Startup Turismo con 30 startup

Al termine del programma, i partecipanti potranno decidere se continuare a utilizzare o meno le infrastrutture OVHcloud,  ma anche integrare l’Open Trusted Cloud, un ecosistema sicuro di servizi SaaS e PaaS.