Tre raccomandazioni sull’approccio alla trasformazione digitale nell’era del post-coronavirus

trasformazione digitale

Con la riapertura graduale messa in atto in Europa, le imprese si sono rese conto che nei prossimi mesi dovranno concentrarsi non solo sulla ripresa economica, ma anche sul raggiungimento di maggiore flessibilità e resilienza all’interno della propria attività. Devono essere preparate per un’eventuale seconda ondata e per qualsiasi altra difficoltà che la situazione di mercato ancora instabile può riservare loro.

Ciò che le aziende hanno imparato dall’emergenza Covid è che l’agilità ora è una componente indispensabile, e quelle che non hanno ancora la giusta impostazione sanno di doversi trasformare e di doverlo fare rapidamente. Tuttavia, data l’imprevedibilità della situazione attuale, molte non sono sicure del modo migliore per iniziare.

In questo approfondimento, una serie di raccomandazioni sull’approccio alla trasformazione digitale nell’era del post-coronavirus.

E’ richiesto un indirizzo email valido aziendale (al quale riceverai il documento)

Per visualizzare la modalità di trattamento dei tuoi dati in relazione al download dei documenti clicca qui
Leggi anche:  WHITE PAPER- Gestione dei dati cloud: integrazione ed elaborazione dei dati in ambienti cloud e ibridi moderni