Bitcoin approda su Apple con Coin Pocket

La criptomoneta non è più un miraggio su iPhone e iPad grazie alle nuove policy dell’azienda 

Bitcoin approda definitivamente sulle piattaforme iOS. Grazie al passo indietro di Apple, che ha rivisto alcune linee guida per la pubblicazione di applicazioni sull’App Store, ora i gestionali della crypto-currency possono sbarcare su iPhone e iPad, permettendo alle persone di gestire, inviare e ricevere pagamenti tramite Bitcoin. La prima a ritornare su iOS (dopo Coinbase e Blockchain) è Coin Pocket che si può già scaricare dal negozio digitale della Mela. L’app offre semplici ma importanti funzioni per gestire il proprio portafoglio digitale con la possibilità di trasferire i fondi da un altro conto a quello di Coin Pocket.

Moneta virtuale, soldi reali

Un paio di settimane fa Apple ha aggiornato le linee guida per la revisione delle app sullo Store, permettendo l’ingresso a quelle che trasmettono “monete virtuali approvate in accordo con le leggi statali e federali per i territori in cui l’app è disponibile”. Insomma l’azienda ha precisato di star lavorando nel pieno rispetto delle norme vigenti, senza trasgredire alcuna regola. Coin Pocket si affianca a eGifter, l’app che permette di acquistare biglietti di auguri virtuali e di pagare tramite Bitcoin, la sola che finora permetteva un pagamento del genere. Coin Pocket è però la sola, al momento, che abilita gli utenti a gestire in toto il proprio conto crittografato.

Leggi anche:  Apple sta creando il proprio motore di ricerca