Exprivia annuncia i risultati relativi al primo trimestre 2013

engineering_risultati_finanziari

Il Consiglio di Amministrazione di Exprivia S.p.A. ha approvato in data odierna i dati relativi al primo trimestre 2013 redatti secondo i principi contabili internazionali (IAS/IFRS) ed in particolare con il principio IAS 34

In un contesto che vede in Italia, secondo le prime anticipazioni, l’IT tradizionale e l’area dei servizi in particolare, in caduta libera (-5,8% su base annua), i risultati ottenuti dal Gruppo Exprivia nel primo trimestre 2013 sono in controtendenza con l’andamento di mercato, e confermano l’efficacia delle linee di azione definite per la gestione del Gruppo nel 2013: riassetto societario e della governance del gruppo, razionalizzazione e ottimizzazione dei costi di gestione, rafforzamento della presenza internazionale (commerciale e geografica) costituiscono i fattori critici di successo sui quali il management del Gruppo si concentrerà nel corso dell’anno.

Molto positivo il recupero di marginalità della capogruppo Exprivia Spa che, assieme all’Area Internazionale, ha contribuito significativamente ai risultati conseguiti.

Risultati Consolidati del primo trimestre 2013

Il valore della produzione consolidato nel primo trimestre 2013 è pari a 31,1 milioni di Euro, stabile rispetto allo stesso periodo del 2012 pari a 31,0 milioni.

I ricavi netti consolidati sono pari a 30,4 milioni di Euro, stabili al valore dello stesso periodo del 2012.

L’EBITDA consolidato è pari a 2,5 milioni di Euro, l’8 % del valore della produzione, in crescita significativa rispetto allo stesso periodo dello scorso anno (920 mila Euro nel 2012).

L’EBIT consolidato è pari a 1,6 milioni di Euro, anch’esso in crescita significativa rispetto al valore registrato nell’anno precedente (-316 mila Euro nel 2012).

Il risultato ante imposte si attesta ad un valore di 927 mila Euro, 3% del valore della produzione, in netto miglioramento rispetto allo stesso periodo del 2012, quando era negativo per 1 milione di Euro.

Leggi anche:  Nutanix collabora con Hardis Group per fornire una soluzione IoT innovativa per la supply chain

La Posizione Finanziaria Netta al 31 marzo 2013 è negativa per 42,1 milioni, in miglioramento rispetto al 31 dicembre 2012 quando era negativa per 44,0 milioni (+1,9 milioni).

Il Patrimonio Netto del Gruppo al 31 marzo 2013 è pari a 67,2 milioni, stabile rispetto al 31 dicembre 2012.

Risultati della Capogruppo

Il valore della produzione nel primo trimestre 2013 è pari a 17 milioni di Euro, in crescita del 3,8% sullo stesso periodo del 2012 quando era 16,4 milioni.

I ricavi netti sono pari a 16,3 milioni di Euro, anch’essi in crescita del 3% sullo stesso periodo del 2012 quando erano 15,8 milioni.

L’EBITDA è pari a 536 mila Euro, il 3,2% del valore della produzione, in crescita significativa rispetto allo stesso periodo dello scorso anno (-844 mila Euro nel 2012).

L’EBIT è pari a 55 mila Euro, anch’esso in crescita rilevante rispetto al valore registrato nell’anno precedente (-1,8 milioni di Euro nel 2012).

Il risultato ante imposte si attesta ad un valore positivo di 4 milioni di Euro, 23,3% del valore della produzione (3,5 milioni nello stesso periodo del 2012).

La Posizione Finanziaria Netta al 31 marzo 2013 è negativa per 34,5 milioni di Euro, stabile rispetto al 31 dicembre 2012.

Infine, il Patrimonio Netto al 31 marzo 2013 è pari a 66,3 milioni di Euro, stabile rispetto al 31 dicembre 2012.