General Electric annuncia nuove tecnologie rivoluzionarie per l’industria

GE ha annunciato il lancio di 9 nuove tecnologie che permetteranno di rivoluzionare il funzionamento e la produzione delle imprese collegando virtuosamente reti, dati, macchine e persone.

Grazie a software avanzati in grado di elaborare i dati con tecniche di analisi sempre più avanzate, queste tecnologie connetteranno le macchine con altre macchine, con le persone e con la rete commerciale, consentendo a compagnie aeree, trasporti ferroviari, ospedali, industrie manifatturiere e società energetiche di lavorare più efficientemente, riducendo i costi e tagliando potenzialmente 150 miliardi di dollari di sprechi nelle principali industrie.

“Internet ha cambiato il nostro modo di informarci e comunicare – ha commentato Jeff Immelt, Presidente e CEO di GE – ma può fare di più. Connettendo tra loro macchine intelligenti che a loro volta sono connesse alle persone e combinando l’analisi dei dati con i software, possiamo allargare i confini delle scienze fisiche e materiali per cambiare il nostro modo di lavorare”.

Queste nuove tecnologie intelligenti vanno ad ampliare l’offerta “Industrial Internet” di GE che mette a disposizione dei clienti reti, strutture e stabilimenti ottimizzati, manutenzione di qualità e produttività. Le nuove tecnologie, disponibili già da oggi, riguardano i principali comparti industriali, inclusi energia, oil&gas, sanità, aviazione, ferrovie e manifattura. GE prevede di lanciare altre 20 tecnologie di assistenza industriale nel 2013 e di continuare a portare avanti questa rivoluzione della produttività.

“L’Industrial Internet – ha aggiunto Jeff Immelt – sta rivoluzionando i servizi che offriamo ai nostri clienti, aiutandoli a diventare più efficienti e produttivi. GE sfrutterà il suo portafoglio di servizi da 150 miliardi di dollari per sviluppare delle tecnologie che migliorino le prestazioni dei prodotti industriali”.

Secondo i risultati del rapporto di GE, “Industrial Internet: Pushing the Boundaries of Minds and Machines,” un’efficienza pari all’1% si tradurrebbe in risparmi sostanziali. Nell’arco di 15 anni, una riduzione di carburante di appena l’1% potrebbe far risparmiare 66 miliardi di dollari all’industria energetica e 30 miliardi di dollari all’aviazione mentre l’1% di efficienza in più consentirebbe al settore sanitario mondiale di tagliare 63 miliardi di dollari di spesa. Per esempio integrando l’assegnazione dei letti, il flusso di lavoro dei reparti, il flusso di pazienti, i trasporti e la gestione delle apparecchiature in modo da ridurre i tempi di attesa e poter offrire un’assistenza più efficiente e di qualità durante l’intera degenza del paziente, dall’accettazione alla dimissione.

GE, attraverso la sua divisione Aviation, ha inoltre annunciato una joint venture con Accenture per guidare una rivoluzione nella produttività che trasformerà le industrie di tutto il mondo. La nuova joint venture, Taleris™, fornirà servizi a compagnie di aviazione civile e cargo di tutto il mondo per migliorare l’efficienza degli aeromobili utilizzando i dati sulle performance dei velivoli, prognosi, ripristino e pianificazione. La joint venture è parte dell’investimento complessivo di 1 miliardo di dollari nelle nuove offerte di servizi e del sostegno ai modelli di business emergenti annunciati l’anno scorso da GE.

Leggi anche:  Electrify Verona: installati pali intelligenti per la ricarica veloce

I prodotti annunciati includono:

Nel campo dell’ottimizzazione delle reti

“INTELLIGENT OPERATIONS” – (aviazione)

I ritardi nei voli costano alle compagnie aeree 40 miliardi di dollari ogni anno nel mondo. Il dieci percento di questi ritardi sono attribuibili a interventi non previsti di manutenzione degli aeromobili. I servizi Intelligent Operations di GE Aviation si avvalgono di algoritmi proprietari per monitorare i dati raccolti dalle apparecchiature del velivolo e diagnosticare e prevedere gli interventi di manutenzione prima che si verifichi un problema. Se una compagnia aerea di bandiera di media grandezza (14 milioni di passeggeri, 85.000 voli l’anno) implementasse i servizi di Intelligent Operations, potrebbe evitare ogni anno 1.000 ritardi e cancellazioni di voli, aiutando oltre 90.000 persone ad arrivare in tempo a destinazione.

Taleris, la nuova joint venture di GE e Accenture, utilizzerà la tecnologia Intelligent Operations per analizzare i dati dai sensori “tip to tail” per le diverse parti, componenti e sistemi degli aeromobili ed elaborare delle raccomandazioni predittive per ottimizzare la manutenzione dei velivoli e le operazioni di volo. Accenture fornirà l’architettura in cui saranno integrate queste informazioni intelligenti, oltre a fornire dei servizi di pianificazione e ripristino che ottimizzeranno i tempi e la pianificazione del traffico aereo per una manutenzione proattiva della flotta. Taleris rileverà le attività di pianificazione e recupero da Navitaire, una società Accenture che fornisce servizi tecnologici all’aviazione. La formazione finale di Taleris è soggetta a una revisione normativa. A breve sarà annunciato un launch customer.

“RAIL NETWORK OPTIMIZATION”- (trasporti)

Le soluzioni software di GE Transportation forniscono valore e produttività attraverso il miglioramento degli asset, delle operazioni e delle performance di rete. GE offre soluzioni che abbracciano l’intera rete di trasporti, incluse ferrovie, spedizionieri, terminal intermodali e officine di riparazione.

Le tecnologie — RailConnect Transportation Management System e Movement Planner System – utilizzano i dati analitici per dare l’accesso in tempo reale alle informazioni critiche in modo da consentire alle ferrovie di movimentare le merci in meno tempo e in modo più intelligente. Per le ferrovie nordamericane di prima classe, realizzare delle efficienze operative è fondamentale. Il rapporto operativo del settore è del ~73% e un miglioramento dell’1% rappresenta un risparmio annuale di 600 miliardi di dollari o anche di più. In termini di velocità di rete, Norfolk Southern, un’importante compagnia ferroviaria nordamericana e launch customer, stima che ogni mph di velocità di rete in più equivale a un risparmio di 200 milioni di dollari in termini di capitale annuo e spese operative. Il launch customer per questo prodotto è Norfolk Southern.

Leggi anche:  L’energia del domani è vicina. Più di quanto non si creda

“GRID IQ SOLUTION AS A SERVICE” – (energia)

La tecnologia Grid IQ Solutions as a Service (SaaS) di GE permette alle aziende di servizio pubblico di monitorare, gestire e controllare la loro rete in modo più intelligente. Usando un modello di servizi di cloud computing, è possibile dispiegare queste capacità in metà tempo rispetto ai tradizionali progetti “chiavi in mano” e al 10% dei costi di implementazione stimati. Questo permetterà alle aziende di lavorare su progetti di modernizzazione della rete senza doversi preoccupare dell’impatto economico di operazioni IT continue.

Questo tipo di progetto è ad alto impiego di capitale ma la proposta SaaS di GE permette alle utility (aziende) di modernizzare le loro operazioni su base OPEX piuttosto che su base CAPEX. Questo cambiamento può ridurre al minimo le spese iniziali di progetto per le utilities, pertanto le aziende più piccole e le cooperative che sostengono i comuni possono prevedere di raddoppiare il loro fatturato netto. La soluzione SaaS Grid IQ prende il posto dei requisiti infrastrutturali IT delle utilities con un computing basato su cloud e aiuta a gestire i rischi associati con le decisioni di investimenti tecnologici a lungo termine. La SaaS trasferisce la necessità di investimenti dalle utility a GE, dispiegando un sistema standard. Il launch customer per questo prodotto è Electric Cities of Georgia and the City of Norcross, Georgia.

Nel campo dell’ottimizzazione degli stabilimenti e degli impianti

“HOSPITAL OPERATIONS MANAGEMENT” (HOM) – (sanità)

La soluzione Hospital Operations Management (HOM) di GE integra l’assegnazione dei letti, il flusso di lavoro dei reparti, il flusso di pazienti, i trasporti e la gestione delle apparecchiature in modo da ridurre i tempi di attesa e poter offrire un’assistenza più efficiente e di qualità durante l’intera degenza del paziente, dall’accettazione alla dimissione. Migliorare le comunicazioni tra le migliaia di persone, processi e asset implicati nella sanità può far risparmiare agli ospedali tempo e denaro, aiutando a ridurre le inefficienze che costano milioni di dollari ogni anno. Il launch customer per questo prodotto è il Mt. Sinai Hospital, Manhattan.

“FUEL AND CARBON SOLUTIONS” (F&CS) – (aviazione)

Le Fuel and Carbon Solutions di GE sfruttano degli algoritmi (brevettati) proprietari per valutare i dati operativi delle linee aree e individuare le possibilità per ridurre i consumi di carburante di oltre il 2%. Se una linea aerea di media grandezza (70 aeromobili, spese di carburante di 1 miliardo di dollari l’anno) implementasse le soluzioni F&CS potrebbe tagliare la spesa annua di carburante di 20 milioni di dollari e le emissioni di CO2 calerebbero di 60 tonnellate metriche, come se si eliminassero più di 10.000 autovetture dalle strade. Il launch customer per questo prodotto è Air Asia.

Leggi anche:  Quattro anni e 10 milioni per costruire un super avatar salva vite

“REAL-TIME OPERATIONAL INTELLIGENCE” – (manifattura)

Il software Real-Time Operational Intelligence (RtOI) di GE offre alle industrie manifatturiere una prospettiva globale delle operazioni, permettendo di rilevare e prevedere in maniera proattiva i fattori che potrebbero influire negativamente sulla qualità, come le condizioni dello stabilimento, i rischi delle attrezzature e le violazioni dei processi. Una maggiore efficienza dell’operatore può ridurre i richiami di prodotti del 20%, mettendo al riparo i produttori dai danni del marchio associati con una campagna di richiamo, che si aggirano solitamente sui 10 milioni di dollari. Il launch customer per questo prodotto è JHP Pharmaceuticals.

Nel campo dell’ottimizzazione degli asset

“FLEX EFFICIENCY ADVANTAGE” – (energia)

Flex Efficiency Advantage di GE è un monitoraggio in tempo reale delle apparecchiature per la generazione di energia. Gli impianti energetici possono reagire ai cambiamenti in tempo reale nelle richieste di energia, condizioni della rete e alimentazione di carburante, aumentando o riducendo la quantità di energia necessaria e la sua provenienza. Un impiego migliore del carburante e intervalli di manutenzione più lunghi aiuterebbero le utilities ad aumentare la produzione di energia e a erogare un servizio migliore e più sicuro ai clienti. Un aumento del 5% nella produzione energetica può tradursi in un miliardo di dollari di nuovo valore per gli impianti energetici. Il launch customer per questo prodotto è Korean Southern Power Co Ltd (KOSPO).

“DOSEWATCH” – (sanità)

DoseWatch di GE offre visibilità nel dosaggio delle radiazioni, consentendo ai medici di ridurre del 40% le radiazioni subite dai loro pazienti, continuando a mantenere l’alta risoluzione d’immagine necessaria per diagnosticare e trattare malattie come il cancro. Il software permette di garantire la sicurezza (?) del cliente mantenendo l’ottemperanza alle normative, in questo modo gli ospedali risparmieranno sui costi assistenziali mentre i pazienti in cura non saranno più sottoposti a livelli di radiazioni tali da esporli al rischio di effetti collaterali. Il launch customer per questo prodotto è l’Università di Washington.

“SUBSEA INTEGRITY MANAGEMENT” – (Oil&gas)

La tecnologia Subsea Integrity Management di GE è un sistema subacqueo di monitoraggio remoto che aumenta l’affidabilità della produzione. Il software riceve i dati da sensori che misurano vibrazioni, temperatura e rilevamento di falle in teste di pozzo, collettori e stazioni produttive. Con una previsione di spesa dell’asset nelle acque profonde superiore a 225 miliardi di dollari per il 2015 e 15 miliardi di dollari all’anno in produzione persa, il sistema di monitoraggio di GE fornirà un valore immediato e a lungo termine ai clienti che operano nella produzione offshore. Il launch customer per questo prodotto è Shell.