Mobile email in sicurezza

La necessità di sicurezza e di ottimizzazione del trasferimento dei dati sulla rete è un tema cruciale per chi decide di utilizzare il servizio dati in modalità wireless. All’interno di questo scenario si inserisce l’impegno di Visto, leader tecnologico nella fornitura di servizi per mobile email di facile utilizzo pensati sia per l’utenza business sia consumer, nell’offrire una soluzione di push-email basata su un’architettura all’avanguardia in grado di offrire i massimi livelli di sicurezza.Gartner ha evidenziato come nel secondo trimestre del 2008 gli smartphone abbiano superato quota 32 milioni di unità vendute al mondo, mettendo in luce una crescita del 15,7% rispetto al periodo precedente. Gli studi condotti dalla GSM Association confermano questo trend che vede 50 milioni di utenti al mondo utilizzare dispositivi di telefonia mobile avanzati. Per rispondere alle crescenti esigenze di questo bacino di utenti, sempre più ampio e trasversale, Visto ha ottimizzato la propria soluzione di push-email Visto Mobile 5.5, con l’obiettivo di assicurare un elevato livello di sicurezza dei dati e allo stesso tempo proteggere le informazioni che viaggiano sulla rete. Ciò è reso possibile grazie all’Architettura Visto basata su un Network Operations Center (NOC) che autentica le connessioni dal device dell’utente e funge da interlocutore tra il dispositivo e il Visto Mobile Enterprise Server e tra quest’ultimo e il server di messaggistica (Exchange/Domino o Internet). “Il livello di protezione dei dati, unito alla massima flessibilità e semplicità di utilizzo, sono i fattori chiave nella scelta di una soluzione di push email. E’ per questo che Visto ha sviluppato una soluzione immediata e versatile che si adatta a oltre 130 device delle maggiori case produttrici”, ha dichiarato Maurizio Ganzerli, Marketing Manager SEMEA Visto Corporation. “Questo significa massima libertà di scelta per l’utente e, allo stesso tempo, massima affidabilità”. Il valore distintivo della filosofia Visto è che nessun dato viene mai conservato all’interno del NOC e che le soluzioni Visto Mobile offrono elevati standard di sicurezza e criptazione dei dati dal momento che questi transitano dal server aziendale al telefono dell’utente finale passando attraverso il NOC. In aggiunta a ciò, l’Architettura Visto e’ custodita in un Data Center dalle altissime procedure di sicurezza, con aree di accesso riservate, basate su più livelli di autenticazione, chiavi di accesso e sorvegliate 24×7. Tutti i dati richiesti all’utente per l’attivazione (MSISDN, Visto PIN, indirizzo email) vengono trasferiti tramite SSL, mentre la sincronizzazione avviene attraverso un canale criptato end-to-end direttamente tra il telefono e il Visto Mobile Enterprise Server presente all’interno della rete protetta dell’azienda. Tutti i dati email e PIM scambiati tra Visto Mobile Enterprise Server e device sono criptati utilizzando lo standard AES a 128 bit. Inoltre, le credenziali di login su profili aziendali di account Exchange o Domino non sono mai in nessun caso depositate o trasmesse al di fuori dell’ambiente protetto creato e gestito dall’azienda. Infine, un ulteriore livello di sicurezza è garantito dal Customer Service di Visto, in grado di bloccare il device da remoto e cancellare tutte le email e i dati PIM, tramite una procedura di DATA WIPE. La soluzione di push-email Visto Mobile 5.5 dedicata all’utenza business e consumer offre il massimo controllo sulle informazioni professionali e personali, garantendo una via di accesso semplice e immediata alle proprie email, ai contatti, all’agenda e alla lista delle attività pianificate e soprattutto la libertà di scegliere tra oltre 100 dispositivi compatibili.Inoltre, con Visto Mobile 5.5, si possono visualizzare sul proprio telefono fino a 6 caselle e-mail. La soluzione Visto Mobile 5.5 è commercializzata in Italia da Vodafone attraverso il brand Vodafone Mail.

Leggi anche:  Entro tre anni il 95% degli automobilisti utilizzerà un assistente vocale in auto