Mhybus: è made in Italy il primo autobus a idrogeno e metano

Mhybus è il primo autobus alimentato a idrogeno e metano che sarà prodotto su larga scala in Italia

Oggi si è conclusa con successo a Ravenna, città molto sensibile al tema della sostenibilità anche in ambito rifiuti, la sperimentazione di un anno di Mhybus, l’autobus per il trasporto pubblico alimentato da idrogeno e metano. Al progetto green hanno contribuito la Regione Emilia Romagna, dove gli animali domestici possono far visita ai padroni in ospedale, e altri enti e aziende come Aster.

Mhybus

Mhybus con motore a idrometano consuma il 13% in meno di carburante e riduce le emissioni di CO2 del 15% (60 tonnellate in meno ogni di 45mila km a veicolo). 

“Questo progetto – ha spiegato Alfredo Peri, assessore regionale ai trasporti della Regione Emilia-Romagna – ha avuto valore di apripista, oltre che per gli aspetti tecnici, per la definizione delle procedure relative all’omologazione di un nuovo tipo di veicolo da utilizzare per il trasporto pubblico. E’ un esempio di soluzione che contrasta il cambiamento climatico e migliora la qualità dell’aria pensata ad hoc per il territorio”.

A Savona invece è iniziata la sperimentazione di Primove, l’autobus elettrico di Bombardier che si ricarica ad ogni fermata.

Leggi anche:  Samsung Electronics è green: materiali eco-sostenibili per gli imballaggi dei prodotti