Smau e Regione Lombardia organizzano il primo Aperi-Network

Il ciclo di incontri, con cadenza mensile, dedicati al mondo delle imprese del digital avrà l’obiettivo di favorire le occasioni di networking con l’ecosistema di riferimento. Il primo appuntamento si terrà domani, 27 maggio e sarà dedicato al tema “ICT del futuro: Open Data, Big Data, Smart City e piattaforma E015 Digital Ecosystem”

Regione Lombardia in collaborazione con Smau organizza un ciclo di incontri mensili, dedicati alle imprese del territorio operanti in ambito digital: l’obiettivo di questi incontri è di facilitarne lo sviluppo e le occasioni di networking con l’intero ecosistema di riferimento – startup, vendor ICT, analisti di mercato ed esperti, pubblica amministrazione locale – ma anche condividere e affinare gli strumenti di supporto alla digitalizzazione delle imprese e PAL (Bandi, Vocher per l’innovazione, ecc.). Il primo Aperi-Network si terrà domani, martedì 27 maggio alle ore 19.00, presso la Sala Pirelli del Palazzo Pirelli di Milano e rappresenterà un momento di incontro e confronto tra i partecipanti sul tema  “ICT del futuro: Open Data, Big Data, Smart City e piattaforma E015 Digital Ecosystem“.

L’attività di networking rappresenta oggi un elemento imprescindibile per la competitività e la crescita delle imprese digital: grazie all’incontro diretto con il proprio ecosistema di riferimento, nascono le opportunità di trovare nuovi partner e nuovi clienti, aggiornarsi professionalmente e conoscere i bandi e gli strumenti finanziari che la Regione mette a disposizione per le imprese del territorio, confrontarsi e scoprire “come operano” le altre aziende ICT nell’attuale contesto di mercato, condividere esperienze di business, positive e negative.

“Le imprese del digital, dichiara Pierantonio Macola, Amministratore Delegato di Smau, sono chiamate a svolgere un ruolo da protagonisti in un contesto di mercato in cui i big data e gli open data e il possono rappresentare un’opportunità incredibile di sviluppo e di crescita per le imprese e un efficace supporto per le pubbliche amministrazioni del territorio nel migliorare i servizi ai cittadini e imprese, nell’ambito dei progetti di sviluppo delle città intelligenti. A queste poi si aggiunge Expo 2015 e la piattaforma E015 Digital Ecosystem che metterà a disposizione delle imprese un patrimonio di informazioni con i quali poter sviluppare nuovi business. Per poter cogliere tali opportunità è fondamentale il confronto, lo scambio di kow how, e la condivisione di esperienze. Ed è proprio questo l’obiettivo di questo ciclo di appuntamenti realizzati da Regione Lombardia in collaborazione con Smau che, nella sua nuova veste di piattaforma di networking oggi si presenta come attore di riferimento per favorire l’incontro tra le oltre 85.000 imprese conosciute ogni anno durante il Roadshow, con l’intero ecosistema digitale, imprese ICT, startup, spin-off, centri di ricerca, incubatori e acceleratori d’innovazione, attori che oggi sono in grado di mettere a disposizione tutta l’innovazione, la ricerca e sviluppo e la conoscenza, indispensabili alle imprese per competere sul mercato in una logica di Open Innovation.”

“Gli incontri mensili, organizzati in collaborazione con Smau – aggiunge Armando de Crinito, Direttore Vicario Attività Produttive, Ricerca e Innovazione di Regione Lombardia – nascono proprio dalla volontà di Regione Lombardia di creare un momento di ascolto confronto con le imprese ICT del territorio al fine di poter mettere in atto misure sempre più vicine alle esigenze di queste imprese, come  bandi  e voucher per l’innovazione, facilitandone così lo sviluppo e la crescita. “

Gli incontri si apriranno con uno speed pitching, in cui le imprese del digital potranno conoscere le idee di business, pronte per il mercato, presentate in 90 secondi dalle startup provenienti da tutta Italia e scoprire come, proprio le neo-imprese digitali, possono rappresentare il motore per accelerare l’innovazione della propria impresa.

A sottolineare l’importanza dell’incontro tra imprese del digital e startup, Emil Abirascid, Ceo di Starutpbusiness dichiara: “per l’ecosistema italiano delle startup è vitale che cresca rapidamente il coinvolgimento delle imprese consolidate perché solo così si accelera il processo di sviluppo e di creazione di valore industriale che fa leva sull’innovazione e si liberano nuove risorse, nuove competenze e nuove sinergie.  L’avvicinamento tra le imprese di nuova generazione e il tessuto industriale rappresenta la vera pietra angolare del rinnovamento economico e sociale del Paese, ciò vale per tutti i settori compreso quello dell’information technology e del digitale che deve essere trasversale e pervasivo per ogni tipo di attività e di business”

 Tra gli ospiti dell’appuntamento di domani Maurizio Brioschi, Head of Digital Enterprise Division di Cefriel, il quale anticipa” E015 è un ambiente digitale di collaborazione rivolto ad aziende, enti e associazioni che vogliono collaborare nel digitale costruendo applicazioni innovative. La piattaforma è gratuita, aperta a tutti ed è accessibile già da ora dal sito di Expo2015”. 

 Presente anche Alessandro Magnino, responsabile Marketing Mobile Apps di Vodafone Italia, il quale dichiara “Big data e Mobile Analytics rappresentano una straordinaria opportunità per Pubbliche Amministrazioni, aziende e cittadini perché abilitano nuove soluzioni in molti ambiti: dalla pianificazione delle infrastrutture ai servizi per la mobilità sostenibile ed il turismo. Vodafone può dare un contributo fondamentale allo sviluppo di questi servizi fornendo tecnologie e soluzioni integrate in risposta alle specifiche esigenze”. 

Gli incontri avranno cadenza mensile. Ecco il calendario dei prossimi aperi-network:

17 giugno 2014        “Startup Digital fase 2: opportunità per le imprese del settore ICT”

15 luglio 2014          “Terziario al servizio del commercio e turismo per Expo 2015”

Registrati all’evento e consulta il programma aggiornato cliccando qui

Leggi anche:  Zyxel annuncia la partnership con McAfee