Twitter: “Schumacher è morto”, ma è una bufala

I medici dell’ospedale di Grenoble dove è ricoverato Michael Schumacher smentiscono la voce, apparsa sui social network, che il pilota sia deceduto

Nel pomeriggio è circolata voce su Twitter, che sta realizzando una piattaforma per l’e-commerce, e Facebook, che ha creato uno spazio dedicato aglio aggiornamenti per Sochi 2014, che Michael Schumacher fosse deceduto. L’ex pilota è in coma farmacologico dal 29 dicembre dopo un incidente sulle piste da sci e verte in condizioni molto critiche. I medici dell’ospedale di Grenoble, dove il sette volte campione di F1 è ricoverato, hanno prontamente smentito la notizia.

Schumacher è vivo 

I medici che seguono Schumacher hanno smentito il decesso del pilota ma come sottolinea Heinzpeter Moecke, responsabile dell’ospedale Askepios di Amburgo, “la condizione è molto delicata, Schumacher si trova in uno stato vegetativo persistente”. Gli esperti sono piuttosto fiduciosi sulla possibilità che l’ex pilota Ferrari sopravviverà ma potrebbe non essere più quello di prima.

Leggi anche:  Nei piani di Amazon una piattaforma di gaming